Gnocchi di rapa rossa, burro fuso salvia e semi di papavero

Gnocchi di rapa rossa, burro fuso salvia e semi di papavero.  8 dicembre, giovedì….giovedì gnocchi, giovedì di festa, gnocchi particolari, diversi dal solito, fatti con la rapa rossa. Un esperimento riuscitissimo…….Dopo aver lessato la rapa rossa per quasi 45 minuti in pentola a pressione, ho preparato questi allegri gnocchi che un semplice condimento di burro fuso, salvia e semi di papavero ha arricchito di delicatezza e gusto…..Esperimento da ripetere, piatto da consigliare….

gnocchi-di-rapa-rossa - Così cucino io
gnocchi-di-rapa-rossa – Così cucino io

Ingredienti: (4 persone)

mezza rapa rossa già lessata

4 patate medie

q.b. di farina 00 (circa 300 gr.)

un tuorlo d’uovo

un filo di olio extravergine di oliva

sale e pepe

un cucchiaio circa di semi di papavero

q.b. di burro

qualche foglia di salvia fresca

gnocchi-di-rapa-rossagnocchi-di-rapa-rossa-1

gnocchi-di-rapa-rossa - Così cucino io
gnocchi-di-rapa-rossa – Così cucino io

Pelare le patate, cuocerle a vapore, in pentola a pressione e passarle allo schiacciapatate in una ciotola. Frullare la rapa lessata e aggiungerla alle patate, unire un pizzico di sale, l’uovo, un filo di olio evo e impastare velocemente, aggiungendo la farina, poca alla volta (non è necessario usarla tutta, aggiungere solo la quantità necessaria a formare un impasto morbido, ma compatto).

Formare dei rotolini e tagliare gli gnocchi rigandoli con l’apposito utensile o con il dorso della forchetta, oppure formare delle palline grandi come una grossa ciliegia nel caso di gnocchetti o “chicche”.

Fondere il burro in un pentolino a fuoco dolce (o, meglio, a bagnomaria), aromatizzare con le foglie di  salvia e un pizzico di pepe.

Cuocere gli gnocchi, tuffandoli, pochi alla volta in acqua bollente salata, scolarli con una schiumarola, appena vengono a galla e versarli in una terrina alternando con il burro fuso aromatizzato. A cottura ultimata, mescolare con molta delicatezza, completare con altra salvia e cospargere di semi di papavero.

Servire ben caldo accompagnando con parmigiano grattugiato a parte.

Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 

 

Precedente Pandorini soffici con crema al mascarpone Successivo Tronchetto delle feste alla marmellata di ciliegie e cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.