Crea sito

Scorfano al forno alle erbe aromatiche e, con gli scarti, il brodo

Scorfano al forno alle erbe aromatiche e, con gli scarti, il brodo. Lo scorfano, ottimo pesce da zuppa è tanto brutto quanto buono. Ogni volta  che lo trovo al mercato del pesce, ne approfitto perché, oltre alla zuppa, si presta a molte altre preparazioni, sia intero che sfilettato. Oggi ho preferito prepararlo liberato dalla testa e dalla lisca, aperto a libro, condito con erbe aromatiche (avevo in casa timo e origano freschi) e passato al forno. Con gli scarti dello scorfano rosolati in un soffritto di verdure ho preparato un brodo che conservo in freezer in piccoli vasi e che userò successivamente per i miei piatti a base di pesce (risotto, pasta, guazzetto….)

trancio-di-scorfano-al-forno - Così cucino io
trancio-di-scorfano-al-forno – Così cucino io

Ingredienti:

Uno scorfano

q.b. di olio extravergine di oliva

uno spicchio d’aglio

una spruzzata di vino bianco secco

un pizzico di pepe nero

una presa di sale

timo e origano freschi (o secchi)

qualche foglia di alloro

scorfano-pronto-per-il-forno

scorfano-al-forno

Tagliare la testa allo scorfano, aprirlo a metà, togliere la lisca e mettere da parte gli scarti. Lavare  bene il pesce in acqua corrente, asciugarlo e appoggiarlo su una pirofila unta di olio extravergine di oliva. Insaporirlo con sale e pepe, distribuire sulla superficie l’aglio tagliato in 2-3 pezzetti, le erbe aromatiche, un filo d’olio evo e il vino bianco.

Infornare a 190° per circa 20-25 minuti.

Togliere dal forno e servire a tranci accompagnato da patate cotte a vapore e condite con olio e prezzemolo.

Per il brodo, ho rosolato le parti precedentemente scartate in un soffritto di sedano, carota, cipolla, aglio, alloro, sale e pepe, chiodo di garofano, bagnato con vino bianco, lasciato sfumare, allungato con acqua calda e fatto restringere. Ho filtrato il tutto ed ottenuto un brodo che, a vederlo, sembra quasi di carne….

brodo-di-scorfano - Così cucino io
brodo-di-scorfano – Così cucino io

Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.