Patè di fegato di coniglio

Il patè di fegato rientra spesso tra i miei antipasti preferiti. Di fegato di vitello o fegatini di pollo rappresenta sempre un’ ottima soluzione per iniziare un pranzo “importante”. Oggi, con il fegato messo da parte del coniglio che ho cucinato all’ischitana, ho preparato un patè delicatissimo per accompagnare l’aperitivo o un calice di buon prosecco……

Patè di fegato di coniglio-Così cucino io

Ingredienti (4 persone):

Il fegato di un coniglio

uno spicchio d’aglio

mezza carota

un pezzetto di sedano

salvia  rosmarino, timo

una foglia di alloro

2-3 cucchiai di marsala

un cucchiaio di brandy

qualche cucchiaio di latte o panna fresca da montare

q. b. di olio extra vergine di oliva

sale e pepe

poco aceto

Immergere in acqua acidulata con una spruzzata di aceto bianco, il fegato del coniglio, lasciandolo in ammollo per circa mezz’ora. Sciacquarlo a lungo ed asciugarlo con carta da cucina.

Soffriggere dolcemente cipolla, sedano, carota e aglio, tutto tagliato a pezzi grossolani, nell’olio extra vergine di oliva, quindi aggiungere il fegato tritato grossolanamente, sale, pepe e aromi.

Bagnare con marsala, far evaporare e continuare la cottura per 20-25 minuti circa.

Passare al minipimer il fegato con tutte le verdure e il loro liquido di cottura (dopo aver tolto gli aromi), aggiungendo qualche goccia di brandy e completare con qualche cucchiaio di latte caldo.

A questo punto il patè è pronto e possiamo servirlo tiepido con crostini.

Lo vogliamo servire domani? Dopo averlo passato al minipimer, farlo raffreddare, e amalgamare con la panna leggermente montata. Tenere in frigo fino al momento di servire, preparare i crostini e….. Buon appetito!

Precedente Lasagne ai carciofi e scamorza affumicata Successivo Spaghetti neri al sugo di scampi alla busara

2 commenti su “Patè di fegato di coniglio

  1. Carlo il said:

    Hai proprio ragione, è un ottimo apri-pasto.
    Sia di pollo, sia di coniglio, o altro, il patè di fegato spalmato su una fettina di pane caldo e magari accompagnato da un buon prosecco, me lo mangio proprio volentieri. Ciao.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.