Spaghetti alle vongole (spaghetti coe cape)

Cinque anni di Blog e mi mancano gli spaghetti alle vongole! Devo subito rimediare e condividere con voi questo semplice, ma importante piatto tipico della cucina veneziana (spaghetti coe cape) che profuma di mare e soddisfa pienamente il palato…

Spaghetti alle vongole-Così cucino io

Ingredienti: (4 persone)

350 gr. di spaghetti

un kg. di vongole nostrane (cape bevarasse o pevarasse)

uno spicchio d’aglio

q.b. di olio extravergine di oliva

pepe nero macinato

prezzemolo tritato

Mettere le vongole in una bacinella, coprendo con acqua fredda e sale fino (2 cucchiai circa) e lasciarle purgare per 2 ore circa. Scolarle e sciacquarle abbondantemente.

Mettere a cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata.

In una padella scaldare q.b. di olio extravergine di oliva e l’aglio, versarvi le vongole, coprire con un coperchio e lasciarle aprire,  scuotendo la padella di tanto in tanto. Togliere le vongole man mano che si aprono e metterle in una ciotola.

Togliere il mollusco dal guscio (volendo possiamo evitare questa operazione o toglierlo solo a parte delle vongole, ma sgusciate sono più comode da mangiare!)

Filtrare il fondo di cottura con un colino a trama fitta, riversarlo in padella, aggiungere gli spaghetti scolati e spadellare aggiungendo un po’ dell’acqua di cottura della pasta, facendo insaporire bene. Unire le vongole lasciandole sul fuoco quel tanto che basta a farle scaldare, allontanare dal gas e completare con una macinata di pepe nero e prezzemolo tritato.

Buon appetito!

 

 

 

 

Precedente Verdure crude in pinzimonio, tra una portata e l'altra.... Successivo Uova strapazzate in salsa di funghi tartufata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.