Crea sito

Padellata di verdure allo speck

Verdure miste: cicoria, bieta, radicchio di Lusia, cavolo nero e radicchio precoce di Verona per un gustoso contorno da accompagnare al bollito, all’arrosto, ma anche ad una semplice fetta di formaggio….Un mix di verdure il cui gusto amaro preponderante viene mitigato dallo speck (che può essere sostituito da pancetta coppata o affumicata) e dallo scalogno che gli donano un sapore veramente appetitoso…..

Padellata di verdure allo speck-Così cucino io

Ingredienti:

Verdure miste a piacere (io ho usato cicoria, bieta, radicchi e cavolo nero, ma qualsiasi varietà di verdura in foglia va bene)

uno scalogno

100-150 gr.di speck a dadini

pepe nero

sale

q.b. di olio extravergine di oliva

Dopo aver pulito e ben lavato separatamente le verdure, sbollentarle in acqua salata (bieta, cicoria e radicchi assieme, cavolo nero separatamente) per 10 minuti, scolarle e tenerle da parte.

Versare i dadini di speck in un padellino antiaderente, senza condimento, rosolarlo dolcemente, eliminare il grasso di cottura e tenerli da parte.

Tagliare a julienne lo scalogno e soffriggerlo leggermente in poco olio extravergine di oliva.

Aggiungere allo scalogno le verdure ben strizzate dall’acqua di cottura e lo speck e insaporire per qualche minuto. A fine cottura, aggiustare di sale e insaporire con una macinatina di pepe nero.

Servire per completare qualsiasi secondo piatto a base di carne, uova o formaggio.

Buon appetito!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.