Pagnottine casalinghe

Queste sono le ultime pagnottine che ho sfornato prima di cambiare forno. Questo pane mi è sembrato perfino più buono del solito……Più tipi di farina, olive verdi, olio extravergine di oliva, solito procedimento di lievitazione e pirlatura… e….via in forno. Crosta croccante, interno morbido e tanto sapore di casa…….

Addio, caro vecchio forno…….e grazie

Pagnottine casalinghe-Così cucino io

Ingredienti: (2 pagnottine)

200 gr. di farina 00

200 gr. di farina manitoba

50 gr. di semola rimacinata

50 gr. di farina di kamut

300 g. di acqua a temperatura naturale

2 cucchiaini di sale

un cucchiaino di zucchero

un cucchiaino di lievito di birra disidratato

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

100 gr. di olive verdi denocciolate

Mescolare le farine, il lievito e lo zucchero e  impastarle con l’acqua – aggiungendola a poco a poco – l’olio e, alla fine, il sale. Fare questa operazione a mano o con la planetaria, l’importante è ottenere un composto liscio e compatto. 

Dividere la pasta in 2 parti ed aggiungere, ad una parte, le olive verdi denocciolate.

Mettere l’impasto in 2 ciotole unte d’olio, coprire con pellicola e far lievitare al caldo e lontano da correnti d’aria, per 2-3 ore (raddoppio del volume).

Riprendere la pasta e, con molta delicatezza, formare 2 pagnottine rigirandole più volte tra le mani tenendole appoggiate alla superficie di lavoro (pirlatura).

Far lievitare le pagnotte per 30 minuti circa.

Portare il forno a 220° e inserire sul fondo un recipiente pieno di acqua bollente.

Eseguire un taglio a croce su ognuna delle pagnottine, spennellarle con un’emulsione di acqua, olio evo e qualche grano di sale grosso e infornare.

Abbassare subito la temperatura a 180° e cuocere per 35-40 minuti. 

Prossimo pane, forno nuovo…………speriamo bene! 

 

Precedente Menù veneziano e 5° anniversario di "Così cucino " Successivo Orecchiette zucchine e origano fresco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.