Scampi al vapore, ricetta leggera

Preziosissimi scampi freschi perfetti da consumare crudi! Noi, però, il pesce crudo non lo apprezziamo per cui ho preferito cuocerli in modo semplice e delicato: al vapore.

Un filo d’olio, qualche goccia di limone e il gioco è fatto. Non hanno bisogno di altro.

Piatto ideale come antipasto o come cena leggera, con contorno di verdure fresche per iniziare alla grande il periodo di dieta post carnevale.

Scampi al vapore-Così cucino io

Ingredienti:

Scampi freschissimi

una foglia di alloro

sale e pepe

olio extravergine di oliva

succo di limone

Scampi al vapore-Così cucino io

 

Mettere nella pesciera, dotata di griglia, 2-3 dita di acqua aromatizzata da una foglia di alloro.

Effettuare un taglio sulla parte alta del carapace, eliminare il filino nero, sciacquarli bene e disporli sulla griglia della pesciera.

Mettere il coperchio e portare a bollore.

Far bollire dolcemente per 5-6 minuti a pentola coperta.

Trasferire gli scampi su un piatto da portata condirli con pochissimo sale, una grattatina di pepe (se piace), un filo di olio extravergine di oliva e qualche goccia di succo di limone. 

Ottimi anche con maionese o salsa rosa, ma………la prossima volta, finita la dieta!

 

 

Precedente Calamaretti in padella, ricetta veloce Successivo Radicchio tardivo grigliato speck e pistacchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.