Garganelli alla salsa di finferli e chiodini, ricetta di stagione

Pasta e funghi……… matrimonio perfetto. Questa volta ho condito i garganelli con una salsa di chiodini e finferli ottenuta frullando i funghi trifolati. Niente panna, pochissimo  burro a crudo,  e quanto basta di olio extravergine di oliva a tutela della nostra salute…..

Garganelli alla salsa di funghi

Ingredienti:

250 gr. di garganelli all’uovo

mezzo kg. di finferli e chiodini

uno spicchio d’aglio

q.b. di olio extravergine di oliva

sale e pepe

una noce di burro

prezzemolo tritato

Chiodini e finferli trifolati-Così  cucino io

Pulire accuratamente i funghi, lavarli velocemente, dividere i più grandi in 2-4 parti e metterli in una casseruola senza condimento, con un pizzico di sale,  a fuoco vivace, finchè eliminano l’acqua di vegetazione. Versarli in uno scolapasta a scolare.

In una padella, meglio wok, soffriggere dolcemente uno spicchio d’aglio in poco olio extravergine di oliva, toglierlo e aggiungere i funghi scolati. Salare, Insaporire con sale e pepe, mescolare, coprire con il coperchio a metà e cuocere a fuoco lento per circa 35-40 minuti.

Mettere da parte circa un quarto dei funghi e frullare i rimanenti aggiungendo qualche cucchiaio di acqua e un filo di olio evo.

Cuocere i garganelli al dente.

Versare la pasta scolata nella padella e saltarla, aggiungendo una noce di burro crudo e poca acqua di cottura della pasta; aggiustare di sale e pepe e cospargere di prezzemolo tritato.

Servire aggiungendo, ad ogni piatto, un cucchiaio dei funghi tenuti da parte.

Garganelli alla salsa di finferli e chiodini-Così cucino io

 

Precedente Tarte di melanzane e scamorza affumicata Successivo Risotto di funghi porcini, ricetta di stagione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.