Crea sito

Spaghetti all’acqua pazza di branzino, ricetta di riciclo

E’ nato come un piatto di riciclo, per utilizzare il brodetto al pomodoro fresco dei branzini serviti a cena, ma dopo aver assaggiato questi spaghetti all’acqua pazza di branzino, ho deciso che questo sarà un piatto da inserire tra i miei più appetitosi primi piatti a base di pesce……Con un’unica preparazione, ho risolto la cena e il pranzo del giorno dopo……… un’  ottima cena e un signor pranzo!

Spaghetti all'acqua pazza di branzino-Così cucino io

Ingredienti: (4 persone):

320 gr. di spaghetti medi

brodetto di cottura di 2 branzini all’acqua pazza (stessa ricetta di orata all’acqua pazza)

4-5 pomodorini secchi sott’olio

prezzemolo tritato

Branzino all'acqua pazza-Così cucino io

Per cuocere i branzini, ho seguito la ricetta dell’orata all’acqua pazza che si trova qui, utilizzando, al posto dei pomodori datterini, 2 grossi cuore di bue ben maturi. Un po’ di vino bianco, stessa quantità di acqua, pepe, sale e prezzemolo. 20 minuti di forno a 190°.

Per il sugo, ho ristretto il brodo di cottura avanzato (ce n’era in abbondanza), facendolo bollire per qualche minuto a fuoco dolce, ho aggiunto 3-4 pomodorini secchi sott’olio tagliati a fettine e abbondante prezzemolo tritato. 

Scolati gli spaghetti al dente, li ho buttati nella teglia, ho fatto saltare per qualche minuto con poca acqua di cottura della pasta, un filo di olio crudo, ancora prezzemolo tritato e…..in tavola. 

Spaghetti all'acqua pazza di branzino-Così cucino io

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.