Torta rovesciata di pesche

Frutta di stagione: pesche, perseghi in veneziano! Ho trovato questa ricetta sul Gazzettino di Venezia, nella rubrica settimanale riservata a Mario Barba che cura il gioco del lotto e propone una ricetta abbinata ai numeri da giocare. L’originale di cui parlo, si chiama Torta de perseghi e, dal procedimento seguito, ho capito che si trattava di una torta rovesciata. Conoscevo la rovesciata di ananas che, dato il formato delle fette, è più coreografica e bella esteticamente, ma con le pesche non avevo mai provato. L’esperimento è riuscitissimo, impasto morbido, ma asciutto al punto giusto e ottimo il sapore. Unico appunto: siccome l’occhio vuole la sua parte, la prossima volta aggiungerò alle pesche qualche ciliegia, un pugno di mandorle o qualche amaretto per dare alla superficie un’estetica più “grintosa”. 

Torta rovesciata di pesche-Così cucino io

Ingredienti:

4 pesche (io tabacchine)

80 gr. di burro

80 gr. di zucchero

2 uova

la buccia di un limone grattugiata

120 gr. di farina 00

un pizzico di vaniglia in polvere

un pizzico di sale

un cucchiaino di lievito per dolci

una noce di burro e 2 cucchiai di zucchero per la tortiera

poco zucchero a velo

Torta rovesciata di pesche-Così cucino io

 

Sciogliere a bagnomaria il burro e lasciarlo raffreddare.

Ungere con burro una tortiera da 24 cm. di diametro e spolverarla con lo zucchero. 

Pelare e tagliare a spicchi le pesche e disporle sul fondo della tortiera.

Montare a lungo uova e zucchero finchè il composto risulta soffice e spumoso.

Aggiungere il burro sciolto, ormai freddo e la buccia grattugiata di limone.

Setacciare la farina con il lievito, il sale e la vaniglia e versarla delicatamente sul composto di uova mescolando dall’alto verso il basso per non smontarlo.

Versare l’impasto nella tortiera, sopra alle pesche e infornare a 180° per 40 minuti circa.

Sfornare, lasciar intiepidire nello stampo e sformare il dolce.

Servire spolverizzato di zucchero a velo. Meglio consumato tiepido, ma ottimo anche freddo il giorno dopo!

 

 

 

Precedente Gnocchi di patate, la mia ricetta base Successivo Canestrelli al forno, ricetta antipasti di pesce

Un commento su “Torta rovesciata di pesche

  1. Pingback: Torta rovesciata di pesche | goodthingsfromitaly

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.