Crea sito

Calamari fritti in “scartosso”, ricetta finger street

Lo “scartosso de pesse fritto”, in lingua italiana cartoccio di pesce fritto, cibo da strada per eccellenza, non è altro che un cono di carta da macellaio pieno di frittura pesce, in questo caso calamari, oggi come ieri, molto di moda, tanto è vero che anche in alcuni ristoranti viene servito così. Anch’io ho voluto farlo, il risultato è molto piacevole e spiritoso che fa diventare un semplice piatto di pesce fritto un’allegra e simpatica portata…..

Calamari fritti in scartosso-Così cucino io

 

Ingredienti: (dosi a piacere)

calamari non molto grandi

qualche cucchiaio di farina 00

un cucchiaio di farina di mais

olio di semi di arachide

sale fino

qualche foglio di carta da macellaio

Frittura di calamari-Così cucino io

Pulire i calamari dividendo le sacche dai tentacoli, togliere occhi, bocca e l’interno delle sacche compresa la cartilagine (se troppo grandi, tagliare le sacche ad anelli). Mescolare farina 00 e farina di mais e indorare con cura il pesce.

Scaldare abbondante olio di semi di arachide, tuffarvi i calamari e friggerli finchè sono ben dorati, facendo attenzione perchè una cottura troppo lunga li indurisce.

Scolare i calamari e appoggiarli su carta assorbente a perdere l’unto in eccesso.

Formare con la carta da macellaio dei coni, inserirvi il pesce dopo averlo salato e……buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.