Crea sito

Risotto di cozze, ricetta primi piatti di pesce

Risotto di cozze.

Il mare nel piatto! Cotto esclusivamente con il brodo di cottura delle cozze e una spruzzata di prosecco, il risotto di cozze costituisce una degna portata in un elegante pranzo a base di pesce. Piatto delicatissimo, ma di personalità…….

Risotto di cozze-Così cucino io

Ingredienti: (4 persone)

un kg. di cozze

300 gr. di riso carnaroli

un bicchiere di prosecco

uno spicchio di aglio

pepe bianco macinato

q.b. di olio extravergine di oliva

q.b. di brodo vegetale

una foglia di alloro

una noce di burro

2 cucchiai di latte

prezzemolo tritato

Pulire bene le cozze, immediatamente prima della cottura, raschiandole, togliendo la “barbetta” e lavandole con cura.

Soffriggere, in una larga padella, lo spicchio d’aglio nell’olio, toglierlo e aggiungere le cozze, coprire con un coperchio per farle aprire. Insaporire con poco pepe bianco e man mano che le valve si aprono, toglierle dalla padella.

Staccare il molluschi dalle valve e tenerli da parte.

Filtrare l’acqua di cottura delle cozze, aggiungere q.b. di brodo vegetale, una fogliolina di alloro e portare a bollore.

Scaldare qualche cucchiaiata di olio extravergine, versarvi il riso, tostarlo, bagnarlo con il prosecco, far evaporare e portare a cottura il risotto aggiungendo, a poco a poco, il brodo vegetale(18 minuti circa).

A fuoco spento, completare con le cozze tenute da parte, il burro, il latte e il prezzemolo tritato, coprire con un coperchio e far riposare 2 minuti. Mescolare bene per ottenere l’effetto onda e servire…….Buon pranzo!

 

 

4 Risposte a “Risotto di cozze, ricetta primi piatti di pesce”

  1. Cara Elena,
    Fatto oggi il risottino e anche già mangiato! Ottimo ma confesso che ho usato le cozze surgelate…mi è piaciuto molto comunque.
    A presto e grazie dei preziosi consigli.
    Carla

    PS quando pubblichi una ricetta dei nostri famosi tramezzini? ( quelli che si trovavano alla Fiaschetteria Toscana, per capirci) qui i tramezzini non esistono….solo quelli nel cellophane! Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.