Alette di pollo impanate e fritte, ricetta sfiziosa finger food

Le avevo gustate, tanti anni fa, ad un pranzo in piedi in occasione di un capodanno……Mi erano piaciute, ma non avrei mai pensato di cucinarle fino a quando le ho viste dal mio macellaio che, con destrezza, le trasforma appiattendole ed estraendo il loro ossicino per renderle pronte per il finger food. Sono molto appetitose, adatte per l’antipasto, l’aperitivo o, come secondo piatto, se accompagnate da un piatto di verdura cruda.

Alette di pollo impanate-Così cucino io

Ingredienti:

alette di pollo preparate per la cottura

farina 00

un paio di uova

sale e pepe

pane grattugiato

q.b. di olio di semi di arachide

succo di limone

Alette di pollo impanate-Così cucino io

Passare nella farina, nelle uova sbattute salate e pepate e alla fine  nel pangrattato le alette di pollo appiattendole e impanandole bene.

Scaldare abbondante olio di semi di arachide e friggervi le alette di pollo. Attenzione, l’olio non deve essere bollente, perchè la cottura richiede un po’ di tempo affinchè il pollo si cuocia bene anche nella parte interna vicino all’osso.

Scolarle e asciugarle dall’unto in eccesso su carta da cucina.

Circondare l’ossicino di ogni aletta con carta stagnola per facilitarne la presa.

Salare  e servire con qualche goccia di succo di limone.

Accompagnare con un calice di buon prosecco e…….Buon appetito! 

 Alette di pollo impanate-Così cucino io

Precedente Patate ripassate in padella, ricetta di riciclo Successivo Insalata di fine estate, ricetta sperimentale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.