Crea sito

Cipolline borretane sott’aceto, ricetta conserve casalinghe

Le cipolline sott’aceto sono una vera delizia da servire come antipasto, accostate agli affettati, con il bollito, o semplicemente come fingerfood per l’aperitivo…..Non le trovo facilmente in commercio, però, quando ho l’occasione, ne preparo qualche vasetto da consumare in inverno….

Cipolline borettabno sott'aceto-Così cucino io

Ingredienti:

un kilo di cipolline borettane

un litro di aceto bianco

una presa di sale

2 chiodi di garofano

una foglia di alloro

qualche grano di pepe nero

Cipolline borettane sott'aceto-Così cucino io

Pulire le cipolline tuffandole per qualche minuto in acqua bollente leggermente salata e stenderle su un canovaccio.

Far bollire per 4-5 minuti l’aceto con il pepe, i chiodi di garofano e l’alloro. Far raffreddare e filtrare.

Adagiare le cipolline in vasetti  di vetro ben puliti, aggiungere 2-3 grani di pepe per ogni vaso, coprire bene con l’aceto e chiudere i vasetti dopo aver inserito un pressino per tenere le cipolline ben sommerse.

 

4 Risposte a “Cipolline borretane sott’aceto, ricetta conserve casalinghe”

  1. Vedo che siamo tutte o quasi impegnate a conservare ;-).
    Bella questa ricetta, adoro le cipollina, ma ci credi che io non le trovo in giro?!
    Mi piacerebbe provare a farle ora che ho preso il via.
    Un bacio carissima e buon fine settimana !!!
    Lalla

  2. Ciao Lalla, sì sì tutte a conservare…..ma queste cipolline, è vero, si trovano con molta difficoltà in commercio! Grazie e buon fine settimana anche a te! Elena

  3. Ciao, una curiosità. Ma non metti i vasetti sottovuoto? Basta scottare le cipolle per pochi minuti per garantirne la conservazione?

    Grazie
    Tom

  4. Ciao Tom, queste cipolline sono sott’aceto che è un ottimo conservante! Io di solito sterilizzo tutto, ma queste non ne hanno bisogno! Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.