Crea sito

Farfalle al pesto alla genovese con patate e fagiolini alla mia maniera, ricetta rivisitata

Lo so, non è il vero pesto alla genovese che va fatto con mortaio e pestello, io l’ho fatto con il mixer, la dose di formaggio è ridotta per cause di forza maggiore, le patate e i fagiolini sono cotti  a parte e non assieme alla pasta, ma vi assicuro che il risultato finale è ottimo. Questo piatto di farfalle si può servire sia caldo che freddo, noi l’abbiamo consumato freddo in spiaggia…..Grande successo!

Farfalle al pesto-Così cucino io

Ingredienti:

320 gr. di farfalle

40 foglie di basilico 

mezzo spicchio d’aglio

2-3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato

1-2 cucchiai di pecorino grattugiato

q.b. di olio extravergine di oliva (circa mezzo bicchiere)

un cucchiaio di pinoli

sale

una grossa patata

una manciata di fagiolini

Basilico-Così cucino io

Lavare e asciugare bene le foglie di basilico.

Mettere nel mixer il basilico e  l’aglio con il sale e iniziare a frullare utilizzando il pulsante a intermittenza. Aggiungere i pinoli e l’olio a filo continuando a frullare a intermittenza finchè il composto prende consistenza e diventa una salsa leggermente cremosa. Unire anche il formaggio, mescolare bene il tutto aggiungendo, se necessario, altro olio (è preferibile tenere la salsa densa da diluire con acqua di cottura, al momento di condirla). 

Pulire, lavare e tagliare a pezzi le patate e i fagiolini e cuocere il tutto a vapore in pentola a pressione per 10 minuti.

Cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolarla, versarla in una ciotola, aggiungere patate e fagiolini e condirla con il pesto eventualmente diluito con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Pronto in tavolaaaaaaa!…….Profumo e gusto vi conquisteranno!

Farfalle al pesto-Così cucino io

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.