Castagnaccio alla fiorentina (ricetta tradizionale)

Oggi, ultima domenica di carnevale, dopo aver fritto frittelle, galani e castagnole, non potevo fare a meno di preparare il castagnaccio alla fiorentina, rigorosamente profumato al rosmarino, come vuole la tradizione. Se questo dolce vi piace, vi consiglio questa ricetta che ho da tanti anni e che non delude mai.

Castagnaccio

Castagnaccio Così cucino io

 
Precedente Canneroni al sugo di calamaro e zucchina (ricetta semplice) Successivo Calamari ripieni (ricetta gustosa)

6 thoughts on “Castagnaccio alla fiorentina (ricetta tradizionale)

  1. Carlo il said:

    Dolce non conosciuto ed apprezzato dalla maggior parte della gente; quando ne ho la possibilità, non me lo lascio scappare. Buono ed appagante, ti riporta a tempi lontani.

  2. Che buonoooooooooooooooooo, sono secoli che non lo mangio, da quando sono lontana da casa non me lo fa più nessuno!
    A casa mia si faceva senza rosmarino e sinceramente mi fa strano pensare al suo sapore su una cosa dolce, ma ho visto che molti lo fanno così!
    Un bacio

  3. Eh sì, Sara, la ricetta originale prevede il rosmarino. Anche noi lo facevamo senza, ma, ti assicuro, il rosmarino dà veramente una marcia in più…..Certo che, come per tutte le cose, dipende anche dai gusti…..

Lascia un commento