Crea sito

Frittura mista di pesce (ricetta veneziana)

Questa frittura mista di pesce è composta da pesce che generalmente si cucina in altro modo. Fritto, molto semplicemente, solo con farina diventa un piatto molto appetitoso, una vera delizia……

frittura mista di pesce Così cucino io

Ingredienti: (dosi a piacere, secondo il numero dei commensali)

piccole seppie nostrane

capesante

gamberi

cozze

q.b. di farina 00

q.b. di olio di semi di arachide

sale fino

Seppie,gamberi, capesante  e  peoci così cucino io

collage frittura pesce così cucino io

Pulire e lavare le seppioline, svuotandole dell’interno, ma lasciandole intere.

Aprire le capesante, eliminare la conchiglia, pulirle dalla parte nera e lavarle con cura.

Togliere il carapace ai gamberi, pulirli dal filino nero e sciacquarli abbondantemente.

Far riposare le cozze in acqua e sale per un’ora, pulirli togliendo la “barba”, lavarli e saltarli in padella con con coperchio finchè si aprono. Togliere la cozza dal guscio e metterla da parte.

Infarinare tutto il pesce tenendo separati i vari tipi.

Scaldare (circa 170°) l’olio di semi di arachide in una teglia da fritti, tuffarvi il pesce (un tipo alla volta), friggerlo finchè diventa croccante, scolarlo e farlo asciugare su carta da cucina che toglierà l’eccesso di unto.

Mettere il pesce su un piatto da portata, cospargere di sale fino e servire ben caldo, accompagnando con insalata fresca.

frittura mista di pesce

2 Risposte a “Frittura mista di pesce (ricetta veneziana)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.