Vitello arrosto e funghi trifolati

Il tradizionale vitello arrosto è oggi abbinato a funghi finferli e porcini trifolati. Piatto delizioso, delicato e grintoso allo stesso tempo. Accompagnato da una fettina di polenta  è veramente un piatto da gran festa!

Ingredienti:

Un filone di vitello (800 gr. circa)

uno spicchio di aglio

q.b. di olio extravergine di oliva

sale e pepe

rosmarino e salvia

un bicchiere di vino bianco

Funghi  trifolati

Polenta (io polenta di Storo)

Massaggiare il filone di vitello condendolo con  sale grosso e pepe nero e metterlo a rosolare in olio e aglio finchè prende colore uniformemente. Bagnare con il vino bianco, farlo evaporare, aggiungere salvia e rosmarino legati a mazzetto e far cuocere per un’ora e mezza circa, in forno a 160-170°, all’inizio coperto (anche con carta stagnola) e successivamente scoperto, girando la carne di tanto in tanto unendo poca acqua calda, se necessario.

Quando sarà ben colorato e il sugo di cottura ben ristretto, sfornare, lasciar riposare coperto per una decina di minuti e affettare irrorando le fettine con il suo sugo.

Servire con funghi trifolati e polenta calda.

Precedente Riso al salto alla maniera mia (ricetta semplice di riciclo) Successivo Fusilli al tonno (ricetta semplice)

2 commenti su “Vitello arrosto e funghi trifolati

  1. Che meraviglia.
    Mi immagino un bel pranzo della domenica a gustarmi un piatto così.
    Buona giornata!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.