Pennoni (uso cannelloni) al forno

Pennoni uso cannelloni perchè le dimensioni di questo formato di pasta mi hanno fatto pensare ai cannelloni al forno. Velocemente, li ho lessati a metà cottura,  farciti con ragù, nappati di besciamella e gratinati in forno.

Ingredienti:

pennoni giganti (nella mia pirofila ne stavano 14)

ragù di manzo e maiale (circa mezzo chilo)

besciamella (dose da mezzo litro di latte)

Lessare i pennoni in acqua bollente salata a metà cottura (8 minuti), scolarli e farli raffreddare.

Preparare la besciamella e stenderne un velo sul fondo di una pirofila.

Riempire ogni pennone con ragù aiutandosi con un cucchiaino.

Adagiare la pasta in un solo strato sulla pirofila.

Ricoprire con la besciamella e decorare con ragù (io ho cercato di segnare ogni pennone con una “striscietta” di ragù in modo da facilitare il taglio delle porzioni). Spolverare con parmigiano grattugiato (io non l’ho fatto altrimenti mio marito non lo mangia!) e infornare a 180-200° per 20-25 minuti.

Far riposare 10 minuti prima di servire.

 

 

 

Precedente Pollo al curry con riso basmati (ricetta semplice) Successivo Folpetti bolliti alla veneziana

3 commenti su “Pennoni (uso cannelloni) al forno

  1. Carlo il said:

    Pennoni, cannelloni, pasta pasticciata, pasticcio, di carne o di pesce, mi piacciono un sacco!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.