Crostatine rustiche di marmellata

Queste crostatine sono esteticamente molto rustiche perchè le ho fatte rapidamente, senza  far riposare la pasta in frigo, senza usare particolari rotelline tagliapasta, senza far caso alle misure…. Non avevo tempo, ho impastato la frolla, stesa, posata sulle teglie (2 rettangolari e una tonda da 24 cm.), coperte di marmellata – rigorosamente fatta in casa – e formato la griglia di decorazione a tempo di record. Una vera dimostrazione che, pur andando di fretta, si possono ottenere ottimi risultati (non sempre però!). Ecco le mie crostatine rustiche:

Ingredienti:

600 gr. di farina 00

300 gr. di burro

240 gr. di zucchero

2 uova e due  tuorli

buccia di limone grattugiata

un pizzico di sale

un pizzico di vaniglia

2 cucchiai di rum

marmellata a piacere

Versare sulla spianatoia la farina a fontana. Al centro: zucchero, burro, uova, sale, vaniglia e buccia di limone. Lavorare rapidamente la frolla, formare una palla e farla riposare in frigo per circa un’ora (io, questa volta,  non l’ho fatto, ma lo faccio sempre!).

Tenere da parte una parte di frolla per la decorazione a griglia e stendere la rimanente all’altezza di mezzo cm. circa. Foderare con la pasta 2-3 tegliette (io ho usato 2 teglie rettangolari medie e una tonda) già unte di burro e spolverate di farina e versare  la marmellata (nelle rettangolari ho messo marmellata di fichi, nella tonda marmellata di albicocche).

Formare delle striscioline di pasta e disporle sulle crostate a griglia e infornare a 180° per 30 minuti circa. Sfornare, far raffreddare  e spolverare, se piace, con zucchero a velo.

 

 

 

Precedente Zuppa di gallinella di mare Successivo Gamberi e calamari in umido nello scrigno di polenta

4 commenti su “Crostatine rustiche di marmellata

  1. carla il said:

    Ciao Elena,
    queste crostatine devono essere ottime ma ho solo la marmellata di cotogne fatta in casa e non va bene per questa preparazione…. in compenso, nonostante i 30 gradi, non ho resistito al polpettone di fagiolini della scorsa settimana, ed ho acceso il forno! E’ venuto ottimo nonostante qualche mia variante personale dovuta alla mancanza di qualche ingrediente nella dispensa. Buona domenica a te e a Carlo. Carla

  2. Ciao Carla, perchè non provare con la marmellata di cotogne? Io proverei.. perchè non dovrebbe venire bene? Sono contenta che ti sia piaciuto il polpettone di fagiolini, magari con le tue varianti sarà venuto ancora meglio! Buona serata. Elena

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.