Risotto primavera alla mia maniera

E’ un risottino fresco e delicato il cui nome, Risotto primavera, ci sta proprio bene. La ricetta originale, che penso sia segreta, è di Arrigo Cipriani e ha come base tutte le verdure tipiche di questa bella stagione (sette tipi di verdura). Io lo faccio ogni volta in modo diverso a seconda delle verdure che trovo sul mercato. Oggi l’ho fatto così:

ingredienti:

una zucchina

una carota

6 punte di asparagi verdi

una cipollina bianca

un  pugno di piselli

3-4 foglie di insalata

un piccolo gambo di sedano

uno spicchio di aglio

q.b. di olio extravergine di oliva

300 gr. di riso vialone nano

sale

pepe

q.b. di brodo di pollo

una noce di burro

un cucchiaio di latte

parmigiano reggiano grattugiato

Dopo aver ridotto tutte le verdure a dadini e l’insalata a striscioline sottili, ho scaldato l’aglio nell’olio, tolto l’aglio e soffritto leggermente la dadolata di verdure più i piselli e fatto saltare con sale e pepe per pochi minuti.

Ho versato il riso, fatto tostare e portato a cottura (circa 15 minuti) con l’aggiunta del brodo di pollo, versato poco alla volta.

A fine cottura, dopo aver spento il fuoco, ho aggiunto il burro, un cucchiaio di parmigiano e uno di latte. Ho lasciato riposare il risotto, con il coperchio,  per 2 minuti.

Una bella girata per una perfetta mantecatura e ho servito in tavola con parmigiano a parte. Buono, buono davvero……..sa di primavera.

Partecipo con questa ricetta al contest:

ed al contest:

 
Precedente Muffins al cioccolato e fragole Successivo Mousse di fragole (ricetta veloce)

8 thoughts on “Risotto primavera alla mia maniera

  1. Un risottino veramente delicato, sai che non ho mai provato a farlo col brodo di pollo? Di solito uso o verdure o manzo. Molto brava.

  2. Anch’io, Stefano, faccio gran uso di brodo vegetale specialmente per i risotti, ma avevo pronto del brodo di pollo e l’ho usato. Devo dire che viene proprio buono! Grazie e buona serata.

Lascia un commento