Crea sito

Bigoli in salsa (seconda versione)

Ripropongo, per il contest di Olio e Aceto, Rimettiamole in gioco, i miei mitici bigoli in salsa. Preciso che i bigoli sono spaghetti “mori” ovvero di semola di grano duro, a  lenta essicazione, noti fin dal 1400 quando divennero famosi grazie al cuoco del Vescovo di Eraclea (il più antico porto di Venezia). E’ una ricetta a cui sono molto legata (è stata la prima ricetta che ho pubblicato nel mio Blog)  mio cavallo di battaglia che accontenta sempre tutti, piatto semplice ma pieno di personalità….

Bigoli in salsa-CCosì cucino io

.

 

Questa è la prima versione:

Bigoli in salsa 

Ingredienti:

400 gr. di bigoli (si possono usare anche normali spaghetti purchè grossi)

200 gr. di alici sott’ olio

1 cipolla bianca

q.b. di olio extravergine di oliva

pepe nero

Tritare sottilmente la cipolla e farla “stufare” in olio extravergine di oliva molto lentamente, deve appassire dolcemente.

Aggiungere le acciughe spezzettate, mescolare e far cuocere piano piano, aggiungendo pochissima acqua finchè tutto si sfalda e si trasforma in una salsa omogenea e ben amalgamata, con l’olio quasi limpido in superficie.

Insaporire con pepe e condire gli spaghetti cotti al dente (acqua poco salata, mi raccomando!) allungando, se necessario con poco olio crudo.

Completare il piatto con una spolverata di pepe macinato di fresco e servire.

Buonissimi caldi, anche se c’è chi giura che sono squisiti anche freddi!

Buon appetito!!!!

 

5 Risposte a “Bigoli in salsa (seconda versione)”

  1. Amo molto questo primo piatto tipico della cucina veneta, che se eseguito correttamente (come sembra dalla descrizione e dalle foto) da’ veramente soddisfazione al palato. Complimenti. Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.