Uovo di Pasqua

Ecco com’è riuscito, alla mia prima prova, l’uovo di Pasqua realizzato prendendo spunto da alcuni appunti trovati in una vecchia raccolta di ritagli di riviste di cucina. L’ho fatto nel 2010. Spero di farne uno anche quest’anno riuscendo ad inserire la sorpresa, lo condividerò molto volentieri………

Ingredienti:
300 gr. di ottimo cioccolato fondente Venchi
stampo per uovo di Pasqua di 18 cm. circa
cartaforno

Ho utilizzato 300 gr. di cioccolato fondente che ho fatto sciogliere a bagnomaria, sottoposto a temperaggio facendolo raggiungere la temperatura di 29° e versato negli stampi che ho fatto roteare leggermente per rivestire bene tutta la superficie interna.
Ho lasciato gli stampi in frigo, capovolti su cartaforno, per circa 2 ore.
Dopo aver estratto un mezzo uovo, ho ripassato il bordo di quello rimasto nello stampo con cioccolato fuso aiutandomi con un conetto di carta e, per finire, ho composto l’uovo, capovolgendo la prima’ meta’ su quella nello stampo.
Altra ora in frigorifero.
Tolto l’uovo dallo stampo, ho ripulito le sbavature dal bordo di unione e finalmente l’ho confezionato.
Sono proprio contenta!

Partecipo con questa ricetta al contest della mia amica Vicky:

Precedente Filetto brasato al pinot rosso Successivo Coniglio e patate al pomodoro

18 commenti su “Uovo di Pasqua

  1. @ Pane&Cioccolato: Grazie. E’ stata proprio una bella soddisfazione! Proverò ancora. Se lo fai tienimi aggiornata!

  2. anche io volevo provare a fare le uova ..quelle piccole però..ma lo stampo non riesco a trovarlo… ho visto una ricetta sul libro di montersino ..ma non mi arrendo,prima o poi(forse devo cercareforse on line) ..ciao e buona domenica

  3. @ le mezze stagioni: Ti consiglio di comperare lo stampo: solo per la soddisfazione! Grazie e buona serata!

  4. Grazie mille Grazia e buona domenica anche a te. Cerca lo stampo, ne vale la pena, per la soddisfazione che ti da!

  5. Mirta, grazie, ma sono sicura che riusciresti anche tu. Pazienza, un po’ di manualità e tanta tanta passione!

  6. bravissimaaaaaaa!!!! hai lo stampo? dove si compra?? mi piacerebbe farlo homemade!! mio fratello ne fece uno di 6 metri 😀 per un centro commerciale! ti è venuto perfetto!! ma questo me lo regali per il contest vero? 😀 daiiiii è troppo bello!!

  7. Vicky , certo che te lo regalo, non ero a conoscenza del tuo contest! Ora vengo a vedere…..Ma, spiegami, come ha fatto tuo fratello a farne uno di 6 metri? Mi prendi in giro? Io per fare il mio ho fatto una fatica tremenda! Lo stampo lo trovi nei negozi di casalinghi. Baci

  8. Ma che bello…..ti è venuto perfetto…..bravissima !!
    Lo scorso anno l’ho fatto anch’io ma no sono rimasta soddisfatta e ci riprovo sicuramente 😀
    Buona notte Elena !!

  9. Dolcemela, perfetto perfetto no, però è venuto bene! Bisogna farne più di uno per prendere la mano, ma dove trovo il tempo? Baci

  10. fridavp il said:

    Bè complimenti. Ricordo che anch’io un anno, in collaborazione con le mie sorelle, decisi di preparare le uova fatte in casa,
    L’impegno fu notevole e non fu proprio facilissimo.
    Inoltre il cioccolato da sciogliere ( e non deve essere la solita tavoletta ma di un tipo particolare con alta percentuale di cacao) va veramente caro, aggiungi il costo delle decorazione e il confezionamento alla fine anche in termini economici non conviene, secondo me.
    In commercio esistono uova di cioccolato di qualità e le offerte non mancano.
    Quest’anno ho il piacere di ricevere a casa gratuitamente da Zzub un uovo Lindt, tra il tipo Noccior e Lindor.
    Zzub è una community di consumatori che offre la possibilità di testare prodotti e servizi , in cambio gli utenti invieranno i loro feedback in merito.
    Al raggiungimento dei 2000 report di passparola Zzub inoltre devolverà in beneficenza oltre 100 uova di cioccolato ai senza tetto, una bella iniziativa direi!

  11. @ fridavp: é vero, dal punto di vista economico non vale la pena fare l’uovo di pasqua in casa, ma, per chi ha della pasticceria, la soddisfazione ripaga alla grande. Grazie per i complimenti, per il passaparola zzub e…..a presto

  12. francescarita il said:

    Faccio parte delle 150 ZZubber che ZZub ha invitato a partecipare alla campagna “Pasqua con Lindt”, così oggi ho ricevuto, con corriere Bartolini, un Uovo di Pasqua Lindt Lindor!
    L’Uovo si presenta molto elegante, con la sua incartatura di carta Rossa, infiochettato con fiocco bianco e, naturalmente con etichetta Lindt!
    Io ed i miei familiari non abbiamo resistito così l’ho subito aperto ed abbiamo assaggiato il cioccolato Lind al latte finissimo, buono, delicato e leggero. Il cioccolato lascia in bocca un retrogusto che è la fine del Mondo! Nell’Uovo ho trovato, naturalmente, anche la sorpresa: un monile artigianale bellissimo che sfoggierò il giorno di Pasqua!
    In conclusione, basta solo una parola: “Lindt” per capire che si tratta di cioccolato finissimo di prina qualità! Ve lo consiglio vivamente…
    Nella scatola, insieme, all’Uovo di Pasqua Lindt c’era anche la lettera di ZZub che mi indica come procedere con la campagna suddetta e mi fa gli Auguri di Buona Pasqua!
    ZZub e Lindt, doneranno, inoltre, ai senza tetto di Binario 59 più di 100 Uova di Pasqua, iniziativa molto lodevole!
    E i più Sinceri Auguri di Buona Pasqua faccio anch’io, insieme a Lindt, a tutti voi lettori di questo Blog.
    francescarita

  13. Francescarita, grazie per la bella presentazione. Conosco, conosco quel buon cioccolato! Ma, almeno, il mio uovo ti è piaciuto?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.