Filetto brasato al pinot rosso

Variante del brasato al barolo, questo filetto brasato al pinot rosso è veramente un ottimo secondo piatto. L’ho cotto in pentola a pressione, così ho accelerato i tempi,  servito con patate brasate nello stesso sugo è il classico piatto della domenica……

Ingredienti:

800 gr. di filetto di manzo

una cipolla

una carota

un piccolo gambo di sedano

250 gr. di vino rosso (pinot)

q.b. di olio extravergine di oliva

un chiodo di garofano

2-3 bacche di ginepro

salvia e rosmarino

mezza foglia di alloro

sale e pepe

Di solito, per il brasato,  faccio marinare la carne nel vino, ma trattandosi di filetto, parte già tenera e morbida, ho provato a cuocerlo direttamente, senza marinatura e devo dire che ho fatto bene, il risultato finale non ne ha risentito per niente…..anzi, era proprio buono.

Far soffriggere, delicatamente,  nella pentola a pressione, le verdure tagliate a pezzi, unire la carne, farla rosolare, aggiungere sale, pepe, salvia e rosmarino (legati a mazzetto) e gli aromi. Bagnare con il vino farlo evaporare, aggiungere anche un bicchiere di acqua e chiudere la pentola. Al sibilo, abbassare la fiamma e cucere per 30 minuti. Sfiatare la pentola, togliere il pezzo di carne e tenerlo da parte. Togliere il mazzetto aromatico e gli aromi e passare il sugo al minipimer. Rimettere la carne nella pentola e far consumare, a pentola scoperta.

Tagliare il brasato a fette e servirlo con la sua salsina accompagnato da patate brasate  nello stesso sughetto.

Partecipo con questa ricetta al contest di Mani amore e fantasia e GialloZafferano:

10 Risposte a “Filetto brasato al pinot rosso”

  1. E’ uno spettacolo!!!! Grazie per la partecipazione al contest, ti ricordo che puoi associare alla ricetta anche il link di un vecchio post (e poi sempre sul forum) Baci 🙂

  2. Ottima preparazione Elena!

    Io ho sempre paura ad usare la pentola a pressione, ho come l’impressione di non riuscire a regolare la cottura… dovrò imparare prima o poi…

  3. Stefano, devi imparare. Io non la uso spessissimo, ma non potrei stare senza. Non saprei cucinare una patata bollita senza pentola a pressione………poi è utilissima quando hai poco tempo. Dai prova, per i tempi ti posso aiutare io……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.