Ciabatta con lievito madre

La mia prima ciabatta con il lievito madre. Come mi ha fatto contenta! Non posso dire sia difficile, ma neanche semplicissima! Una certa difficoltà è rappresentata dalla manipolazione dell’impasto che è molto molle, appiccicaticcio e sembra voglia scappare dalle mani……. per il resto è questione di tempi lunghi, ma la soddisfazione è grande……..crosta croccante, interno morbido e alveolato, gusto squisito……..

Ingredienti:

Primo impasto:

75 gr. di farina 0

105 gr. di acqua

100 gr. di pasta madre rinfrescata

Secondo impasto:

325 gr. di farina 0

195 gr. di acqua

9 gr. di sale

La sera prima sciogliere bene la pasta madre nell’acqua tiepida. Aggiungere la farina, mescolare bene, coprire con pellicola e lasciar lievitare tutta la notte (10-12 ore) a temperatura ambiente.

Al mattino seguente, aggiungere  l’acqua del secondo impasto e mescolare;unire la farina e il sale e mescolare ancora.

Trasferire il composto nell’impastatrice e avviarla finchè diventa liscio ed omogeneo (tenere presente che rimane sempre molto molle).

Trasferire l’impasto in una ciotola unta di olio, coprire con pellicola e far riposare in ambiente tiepido e lontano da correnti d’aria.

A  questo punto niziano le fasi di piegatura di rinforzo: con le mani unte di olio e lasciando l’impasto dentro alla ciotola, piegare, nei due sensi, in tre, l’impasto ripetendo l’operazione per quattro volte a intervalli di mezz’ora. Dopo il quarto giro di pieghe, lasciar riposare mezz’ora, capovolgere l’impasto sulla spianatoia infarinata (molto), allargare, con le mani unte per ottenere una specie di rettangolo e dividerlo in due con una spatola. Adagiare (e qui viene il bello!) le ciabatte su un telo ben infarinato formando con il telo stesso uno spessore al centro e ai lati delle due pagnotte per contenerle.

Coprire e far riposare un’ora e mezza.

Portare il forno a 250°.

Capovolgere, una alla volta, le due ciabatte sulla piastra del forno ricoperta da cartaforno e infornare.

Cuocere in forno statico per 20 minuti a 250° poi abbassare a 150° e continuare la cottura per altri 15 minuti.

Sfornare, far raffreddare su una griglietta e……….è stata dura, ma ne è valsa la pena…………


Precedente Muffins cioccolato e pere Successivo Risotto di carciofi

14 commenti su “Ciabatta con lievito madre

  1. l’effetto appicicoso ne garantisce la sofficità, le ho fatte spesso le ciabatte con il lievito madre sono mollicce, proprio da ricetta, ma sono decisamente buonissime! Ottima scelta!

  2. BONA!!! mandamene qualcuna a casa va, che ho un fiocco di culatello e una mozzarella di bufala che aspettano solo di infilarcisi dentro!

  3. Stefano, ben volentieri te ne manderei qualcuna a casa, ma………purtroppo è un pane che indurisce presto, bisogna consumarlo in giornata quindi mi sacrifico e lo finisco prima che diventi raffermo…….Buona serata.

  4. meravigliosa!!
    questo è un pane che non ho mai preparato..temo di non riuscirci!
    il tuo è venuto davvero bene…
    immagino la sua sofficità seppur con crosta croccante 🙂
    Bravissima Elena…
    Baci

  5. Grazie Mirta. Un lavoretto un po’ lungo e impegnativo ma che mi ha dato tanta soddisfazione! E…. sono sicura che la prossima volta sarà ancora meglio……..

  6. @ Zorra: Grazie per avermi offerto questa opportunita’! Sono molto contenta di partecipare al World Bread Day 2011

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.