Fritto vegetariano (versione lievito madre)

Eccomi a riproporvi un’altra ricettina con il versatile lievito madre che rinfresco con costanza ogni 2-3 giorni e che continuo a tenere vivo con cura. Questa volta l’ho utilizzato per la pastellina per fritti.  Ottimo risultato.

Ingredienti:

una cipolla bianca

2-3 zucchine

2 cucchiai di lievito madre rinfrescato

qualche cucchiaio di farina 00

q.b. di acqua minerale frizzante

olio di semi di arachide

sale

Preparare la pastella, allungando il lievito madre con acqua minerale frizzante e farina fno ad ottenere un impasto fluido di media consistenza (classica pastella per fritti) e farla riposare un paio d’ore.

Pulire la cipolla, tagliarla a sottili fettine e lasciarle immerse in acqua per circa mezz’ora

Lavare e tagliare a fette alte pochi millimetri le zucchine

Infarinare le verdure quindi immergerle nella pastella e friggerle, poche alla volta, in olio bollente finche saranno dorate.

Far perdere l’unto in eccesso, su carta da cucina, salare, portare in tavola e……………………………….applauso assicurato.

 

Precedente Minestra di fagioli freschi Successivo Manzo freddo in salsa di capperi

5 commenti su “Fritto vegetariano (versione lievito madre)

  1. buone le verdurine pastellate…io faccio la pastella leggermente piu’ dura ….da noi si chiama pasta cresciuta….eehhh a quest’ora mi viene un languorino!!!! ciao Elena buonanotte 😀

  2. @ Dolcemela: anch’io altre volte faccio la pastella più duretta. Dipende dall’estro. Con il lievito madre preferisco tenerla più morbidina specialmente se le verdure da pastellare sono sottili. Grazie Dolcemela e buonanotte

    @ Miracucina: Ti consiglio caldamente di provare, poi sappimi dire eh! Buonanotte e grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.