Crea sito

Gli strascinati di Grazia

Sono stata attratta dalla semplicità  di  questa  tradizionalissima pasta fatta in casa dalla mia amica  del Blog Grazia in cucina e ho voluto provare subito. Devo dire che mi è riuscita abbastanza bene, anche se, presa da entusiasmo e un po’ di fretta, forse non ho trascinato i pezzetti di impasto nella maniera più giusta. All’assaggio mi sono sembrati un po’ duretti ma, non conosco gli originali!  Penso che la prossima volta li farò un po’ più piccolini e li trascinerò di più per renderli più sottili. In ogni caso,  li abbiamo mangiati molto volentieri.

Ingredienti: (x 2 persone)

200 gr. di farina 00 (ho usato la Molino Chiavazza antigrumi)

200 gr. di acqua tiepida

Sugo per condire

Ho impastato farina e acqua finchè ho ottenuto un composto omogeneo che ho fatto riposare per circa un’ora.

Trascorso il tempo di riposo, ho formato dei filoncini e ritagliato dei tocchetti lunghi 3-4 cm. circa.

Ho trascinato sul tavolo infarinato ogni tocchetto (con tre dita) fino a formare una specie di “gondoletta”.

Ho buttato gli strascinati in acqua bollente, scolati appena sono venuti a galla e conditi con uno squisito sugo di coniglio ( da una ricetta dell’ Artusi)  che proporrò presto perchè ne vale la pena.

 

 

 

6 Risposte a “Gli strascinati di Grazia”

  1. ciao elena sei stata troppo carina a nominarmi anche nel titolo del post..:)…hai lavorato la pasta benissimo se li vuoi + sottili deve lavorare + sottile il filoncino e puoi far riposare anche di + l’impasto…io li ho sempre mangiati cosi grossi… ad esempio mia zia li tira molto sottili che sembrano quasi degli strigoli…ognuno ha i propri gusti….l’abbinamento col sugo è perfetto …brava….:) e magari un giorno potremo preparare qualcosa insieme!!! buona serata

  2. Grazia, mi hai rincuorata. Grazie. Li ho nominati così perchè ho scoperto questa pasta grazie a te! Una curiosità: strigoli??????? Sono forse tipo spaghetti? Come quelli che noi veneti chiamiamo bigoli??? Buona serata e buon week end.

  3. Che bel piattino..complimenti!!ciao sono nuova e sono passata per lasciarti un invito…… a farmi visita nel mio neonato bloghino….quando vuoi…se vuoi….ti aspetto!! ^_^

  4. Per fare una buona pasta fresca bisogna usare la farina di grano duro, è concesso, al massimo, di mescolarla con farina 0 ma non si usa la farina 00.

  5. C’è pasta che richiede farina di semola, pasta che richiede farina 00 e pasta che richiede farina mista…..a piacere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.