Castagnaccio

Un dolce tipico di questa stagione, molto semplice e particolare; è fatto con farina di castagne e, come vuole la classica ricetta fiorentina, profumato al rosmarino.

Ve lo propongo in due formati: tondo e quadrato; cambia la forma, ma il gusto rimane uguale: BUONISSIMO

Ingredienti:

400 gr. di farina di castagne

3 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di uvetta sultanina

2 cucchiai di pinoli

6 cucchiai di olio extra vergine  di oliva

900 gr. di acqua fredda

un pizzico di sale

rosmarino

Facoltativo: Buccia di arancia tagliata a sottili filini

 

Ammorbidire l’uvetta in acqua.

Mescolare farina, zucchero, sale e 4 cucchiai di olio.

Aggiungere l’acqua, poca alla volta, mescolando  e sciogliendo bene la farina.

Mettere il composto in una teglia oliata e infarinata, cospargere di uvetta e pinoli, aggiungere aghetti di rosmarino (buccia di arancia) e 2 cucchiai di olio.

Infornare a 200° per 50 minuti.

Servire freddo.

PS: La buccia di arancia è una mia variante che, devo dire, da un tocco e un profumo in più. Ci sta proprio bene.

 

 
Precedente La staffetta dell'amicizia Successivo Fagioli in salsa di acciuga

3 thoughts on “Castagnaccio

  1. E’ molto buono. Ha un gusto particolare, senti il sapore della castagna e come consistenza potrebbe assomigliare ad un budino però abbastanza più sodo.

  2. Ciao!
    Io da buona toscana adoro il castagnaccio specialmente con uvetta, pinoli e ramerino.
    Esattamente la tua versione quasi sento il profumino…
    Piacere di conoscerti io sono Barbara!
    Barbaraxx

Lascia un commento