Quanto spendiamo per colombe e uova di Pasqua?

Da Altroconsumo del 25 marzo 2013

colombe e uova di pasqua

Quanto spendiamo per colombe e uova di Pasqua? Facciamo un’analisi dei prezzi!

 

UOVA: PREZZI IN CALO (A ECCEZIONE DI KINDER)

Siamo andati in 24 negozi di Roma e Milano per verificare i prezzi delle uova di cioccolato. Oltre a supermercati, ipermercati e discount, abbiamo rilevato anche i prezzi delle uova delle pasticcerie, per capire se e quali differenze esistono tra i prodotti artigianali e quelli della grande distribuzione.

colombe e uova di pasqua

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispetto al 2012, Kinder registra aumenti fino all’8%
Dalla nostra rilevazione emergono molte differenze di prezzo e, mediamente, per le uova di Pasqua confezionate si spendono poco più di 45 euro al chilo. Il prodotto più costoso del nostro campione è un Kinder Ferrero Mini da 40 grammi: arriva a costare più di 90 euro al chilo. Rispetto allo scorso anno abbiamo registrato un calo nel prezzo delle uova, quest’anno si spende mediamente dall’1 al 23% in meno. Non abbiamo verificato differenze significative nei prezzi in base al tipo di cioccolato (al latte, fondente o alle nocciole).

Artigianale o della grande distribuzione?
Aspettare le offerte della grande distribuzione può aiutare a risparmiare. Al momento della nostra rilevazione, le differenze di prezzo per lo stesso prodotto in punti vendita diversi variavano da meno del 5 a più del 100 per cento. Se si decide di acquistare un prodotto artigianale, invece, bisogna mettere in conto di spendere circa il 30% in più rispetto alle uova nei supermercati. C’è da dire, però, che le uova confezionate raggiungono in diversi casi i 60 euro al chilo e, in un caso, superano anche i 90 euro (è il caso del Kinder Ferrero Mini). In alcuni casi, perciò, si arriva a spendere più per per un uovo confezionato che per uno artigianale.


COLOMBE: 5 PRODOTTI SU 11 SONO SOTTO I 4 EURO

Come per le uova di cioccolato, anche per le colombe abbiamo visitato 24 negozi di Milano e Roma per rilevare i prezzi. A titolo di confronto, abbiamo preso in considerazione anche sei pasticcerie per valutare le differenze di prezzo tra i prodotti artigianali e quelli della grande distribuzione.

colombe e uova di pasqua

 

 

 

 

 

 

 

Tra i prodotti di marca solo Paluani scende sotto i 4 euro
Tra le colombe confezionate prese in considerazione, la più costosa è la colomba classica Tre Marie, il cui prezzo raggiunge quasi i 12 euro al chilo. Il prodotto più economico, invece, è la colomba Le Grazie, venduta presso i supermercati Esselunga a un prezzo di 2,79 euro. I marchi commerciali hanno un buon posizionamento di prezzo: si va dai 2,79 euro della colomba commercializzata da Esselunga ai 3,79 del prodotto venduto da Lidl. Tra i prodotti di marca solo Paluani scende sotto i 4 euro, proponendo prezzi particolarmente competitivi (2,99 euro).

Artigianale o confezionata
Acquistare una colomba confezionata costa, in media, 4,77 euro. Chi decide di acquistare un prodotto in pasticceria, invece, dovrà mettere in conto di spendere decisamente di più. Una colomba artigianale costa mediamente 20 euro al chilo che, in pratica, significa più del quadruplo rispetto al prodotto confezionato.

 

Precedente Cucinare sano senza perdere le vitamine Successivo Polpette di cavolfiori: fanno contenti grandi e piccini!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.