Pan di spagna, ricetta classica

Eccovi la mia ricetta del pan di spagna…che è quella di mia madre… che è quella di mia nonna… che è quella della mia bisnonna… insomma… un pan di spagna a prova di generazioni! E si sa che le nonne e le bisnonne in cucina non le batte nessuno… 😉

Il segreto di un buon pan di spagna sta nella lunga lavorazione di uova e zucchero ma soprattutto nel dosaggio, ovvero: per ogni uovo bisogna considerare 25 gr di farina e 25 gr di zucchero. Più semplice di così… no? Il resto… è pura gioia per le nostre papille gustative!

pan di spagna

IL PAN DI SPAGNA PERFETTO

INGREDIENTI:
8 uova
200 gr di zucchero
200 gr di farina

PROCEDIMENTO:
Montare gli albumi a neve ben ferma.
Aggiungere lo zucchero, continuare a montare.
Sbattere i tuorli, aggiungerli al composto di albumi e amalgamarli delicatamente mescolando dal basso verso l’altro con una spatola.
Aggiungere la farina a pioggia e mescolare bene evitando il formarsi di grumi.

Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata e infornare a 180° per circa 40 minuti.

Il pan di spagna è la base per molte delle mie torte e composizioni. Perché buono… semplice… naturale. E soprattutto lo si può farcire in mille modi diversi.

Precedente Gnocchi alla romana Successivo Tutorial Torta camicia PDZ

8 commenti su “Pan di spagna, ricetta classica

  1. carla il said:

    ho letto che devo montare gli albumi a neve ed incorporarvi lo zucchero e poi la farina
    poi montare i tuorli ed incorporarli
    non è il contrario ?

  2. Silvana il said:

    Salve. Mi piace la tua ricetta e vorrei metterla in pratica. Ma ad un certo punto mi perdo. Monti a neve gli albumi con le fruste; Incorporo i tuorli con una spatola. Poi aggiungo la farina a pioggia ma senza formare grumi. E, domanda, posso usare di nuovo le fruste? Oppure rischio di fare impazzire l’amagama?

    • Pane Amore e Fantasia! il said:

      Ciao Silvana, ti consiglio di non usare le fruste altrimenti rischi di smontare tutto.
      Amalgama con la spatola con un movimento dal basso verso l’alto, andrà benone 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.