Maritozzi casalinghi

Oltre al ciambellone fatto con la farina di riso, oggi vi propongo un’altra golosità cui io difficilmente riesco a resistere… i maritozzi! anche perché son buoni sia semplici, sia farciti con panna, marmellata, nutella…
La ricetta è semplicissima, l’importante è far attenzione alle 2 fasi della lievitazione.

INGREDIENTI
450 gr farina 00
100 gr zucchero semolato
2 uova
1/4 bicchiere olio di semi
1 bicchiere latte
1 cubetto lievito di birra fresco
scorza grattugiata di limone o semi di anice (facoltativi)

PROCEDIMENTO
Sciogliere il lievito nel latte intiepidito e amalgamarlo al resto degli ingredienti.
Io ho utilizzato la macchina del pane -programma 8 impasto+lievitazione- ma è possibile farlo tranquillamente anche a mano con le fruste elettriche – l’importante è che l’impasto raddoppi di volume durante la lievitazione.

Terminata la lievitazione, riprendere l’impasto e formare delle palline grandi come mandarini (o della forma che volete).
Posizionare i panetti sulla teglia con carta forno, coprirli con un panno e attendere nuovamente che siano lievitati del doppio (circa 90 minuti).

Terminata la II lievitazione, spennellare i panetti con latte e spolverizzarli di zucchero semolato.
Infornare a 180° fino a completa doratura – nel giro di 20 minuti dovreste avere questo risultato:

Sono o non sono spettacolari? E non vi dico che bontà… uno tira l’altro!

Precedente Ciambellone con farina di riso (senza glutine) Successivo Tortelloni burro e salvia

4 commenti su “Maritozzi casalinghi

    • eclissi82 il said:

      Si, in effetti ricordo ancora quando, da piccolina, andavo con nonna a fare spesa… e passavamo dal fornaio… certi profumi e certi sapori non si dimenticano… 🙂

  1. ADRIANO il said:

    CIAO! ANCHE SE SONO UN RAGAZZO…AMO LA BUONA CUCINA..E HO DATO UNA SBIRCIATINA… E DEVO DIRE ALLA MIA MAMMINA…DI PROVARE QUESTA RICETTINA….! :p

    • eclissi82 il said:

      ……. poi fatti dire dalla mammina se oltre a questa ricettina ha qualche altra idea per usare la farina…. 😉 grazieeeeee 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.