Frittelle di spinaci, ricetta facile ed economica

Queste frittelle di spinaci sono velocissime da preparare, facilissime e super buone.
La ricetta è davvero di una semplicità mostruosa, ma questo non deve ingannare perché il gusto è fantastico!
Senza contare poi che gli spinaci fanno bene perché contengono vitamine e sali minerali come magnesio, potassio, fosforo, rame e calcio.

Le frittelle di spinaci possono rappresentare un ottimo antipasto o secondo piatto, se le preparate di dimensioni ridotte vanno invece benissimo anche come aperitivo.

frittelle di spinaci o

FRITTELLE DI SPINACI

INGREDIENTI
1 kg di spinaci freschi
125 gr di ricotta vaccina
100 gr di Parmigiano Grattugiato
60 gr di pangrattato
2 uova
olio di semi di arachide q.b.
Sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO
Lavate per bene gli spinaci, eliminate i gambi più duri, scolateli e fateli lessare in una pentola, senza acqua, per 4/5 minuti.
Una volta pronti, scolateli, strizzateli con cura e tritateli grossolanamente.
Se non avete la possibilità di utilizzare gli spinaci freschi, potete optare per quelli già in busta o surgelati.

Trasferiteli in una terrina e unitevi le uova, la ricotta lavorata, il parmigiano, il pangrattato, un pizzico di sale e il pepe. Mescolate e amalgamate bene il tutto con una spatola.
Prendete un poco di impasto, formate delle palline e schiacciateli ottenendo dei dischetti più o meno regolari del diametro di 5/10 cm.

Versate abbondante olio di semi in padella e, quando sarà bollente, fatevi friggere le frittelle in modo che cuociano uniformemente.
Occorrerà 1 minuto per lato, non di più, fate quindi attenzione a non bruciarle!

Una volta pronte, adagiate le frittelle di spiaci su un vassoio ricoperto di carta assorbente, spolverizzate con del parmigiano grattugiato e servitele tiepide.
Croccanti fuori e morbide dentro, saranno graditissime da tutti!

frittelle di spinaci

Sugli spinaci...non sapevate che...
 Ciò che si consuma della pianta sono le foglie, verdi e carnose; al momento dell'acquisto bisogna accertarsi che il verde sia uniforme e che le foglie non siano appassite. Gli spinaci freschi si consumano in frigorifero non più di due o tre giorni e una volta cotti andrebbero consumati subito.
(da Eva Tremila Cucina)

*** Seguimi anche su Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle mie ricette 🙂 ***

Precedente Torta di mele ripiena Successivo Cheesecake giapponese - Cotton cake al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.