È tempo di dolci di carnevale. Ma quanto ci costano?

da Altroconsumo del 7/2/2013

dolci di carnevaleAbbiamo verificato i prezzi dei tipici dolci di carnevale in 24 punti vendita tra supermercati e pasticcerie. Non perdiamoci in chiacchiere: la grande distribuzione ci aiuta a spendere la metà. E le calorie? Tra i dolci fritti e quelli al forno la differenza c’è, ma è minima.

LA NOSTRA INCHIESTA A ROMA E MILANO

Abbiamo visitato 24 punti vendita tra ipermercati, supermercati, panetterie e pasticcerie di Milano e Roma per verificare quanto ci costano i tradizionali dolci di carnevale. Che si chiamino chiacchiere, frappe o cenci, quello che salta subito all’occhio è che il punto vendita può fare sicuramente la differenza in termini di prezzo.

In pasticceria si spende il doppio
Acquistare un chilo di chiacchiere al supermercato costa in media 10 euro, anche se è possibile trovarle anche a meno di 8 euro. Come mostrato in tabella, la situazione cambia se, invece della grande distribuzione, scegliamo una panetteria o una pasticceria. Qui, per lo stesso prodotto, si spende in media il doppio: 20 euro al chilo. Anche per le castagnole (o tortelli) è preferibile scegliere il supermercato, dove per un chilo di dolci spendiamo in media 11 euro contro i 21 della pasticceria. Meno marcata la differenza sui prodotti farciti: il prezzo delle castagnole ripiene di crema o cioccolato nella grande distribuzione arriva a sfiorare i 18 euro, mentre in pasticceria si spende fino al 30% in più.

dolci di carnevale

 

Chiacchiere: a Milano costano il 33% in più
Le differenze di prezzo persistono anche da città a città. Rispetto a Roma, le chiacchiere a Milano costano in media il 33% in più. La cottura non influisce sul prezzo: che siano cotte al forno o fritte, le chiacchiere hanno lo stesso costo. Per acquistare un chilo di castagnole nel Capoluogo lombardo, invece, si arriva a spendere il 64% in più e, per quelle farcite, dobbiamo mettere in conto una spesa superiore del 59% rispetto a Roma.

Precedente Rose di Carnevale - idea alternativa alle classiche ricette! Successivo Il prezzo della tazzina

Un commento su “È tempo di dolci di carnevale. Ma quanto ci costano?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.