Crema Mousseline alla vaniglia di Ladurée

La crema mousseline di Ladurée è stata una di quelle scoperte che paragonerei a quella che fece Cristoforo Colombo con l’America.
E non sto esagerando.
Sapete chi (o meglio, cosa) è Ladurée? NOO? Ora ve lo dico io.
Avete presente la Francia con i suoi dolci rinomati, la sua patisserie raffinata.. ebbene, Ladurée è un marchio famosissimo oltralpe e in tutto il mondo.
Un’impresa dolciaria di lusso che ha letteralmente invaso il mercato mondiale con negozi in ogni Paese, suo cavallo di battaglia sono i famosi macarons.
Bando alle ciance.. mi è capitato tra le mani DOLCE, una pubblicazione che definire “libro” è pressoché riduttivo. Perché “Ladurée DOLCE è un libro d’arte deliziosamente prezioso. E’ presentato nel suo cofanetto e avvolto nella carta velina, proprio come i leggendari macarons nelle loro scartole raffinate dai colori pastello”.

Ladurée * Dolce

La mousseline alla vaniglia è una delle scoperte che potete fare sfogliando quest’opera d’arte.
Nella ricetta originale ovviamente è richiesto il baccello di vaniglia per conferire il giusto aroma…ma non avendolo a disposizione, ho usato l’aroma di vaniglia Paneangeli.

Ad eccezione della vaniglia…vi riporto quindi la ricetta pari pari, provatela e poi saprete dirmi…

crema mousseline

CREMA MOUSSELINE ALLA VANIGLIA

INGREDIENTI
125 gr di burro
12 gr di aroma vaniglia (2 fialette)
250 ml di latte intero
2 tuorli d’uovo
75 gr di zucchero semolato
25 gr di maizena

PROCEDIMENTO
Il burro deve essere a temperatura ambiente per cui lasciatelo ammorbidire fuori dal frigo.
Versate il latte in una casseruola dal fondo spesso, aggiungete l’aroma di vaniglia e scaldate finché non inizierà a sobbollire. Spegnete il fuoco e coprite con un coperchio.

Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco ed omogeneo, aggiungete quindi la maizena e continuate a mescolare (io ho usato semplicemente le fruste elettriche).
Versate un terzo del latte sul composto di uova e mescolate a mano con una frusta, dopodiché versate il tutto nella casseruola con il latte aromatizzato e portate ad ebollizione sempre mescolando con la frusta.
Quando la crema si sarà addensata, toglietela dal fuoco e lasciatela riposare per una decina di minuti.
Nella crema calda (ma non bollente) incorporate quindi metà del burro e mescolate bene per far si che questo si sciolga e si amalgami per bene.
Versate la crema in un contenitore e coprite a contatto con pellicola trasparente (in modo che non si formi la pellicina). Quando la crema sarà a temperatura ambiente, aggiungete l’altra metà del burro e mescolate energicamente con una frusta per emulsionare bene.

La crema mousseline alla vaniglia è quindi pronta per essere gustata al cucchiaio ma anche per farcire torte o accompagnare frutta fresca e macedonie.
Se la conservate in frigo fino all’utilizzo, ricordate di tirarla fuori il tempo di renderla a temperatura ambiente (così da poterla utilizzare al meglio).
Insomma, dovete provarla per capire.
Credetemi!

crema mousseline

***Seguitemi anche su Facebook! Vi aspetto numerosi!***

Precedente Patatine: le più a rischio? Quelle della mamma Successivo Filetto di pesce persico al forno con patate - ricetta

2 commenti su “Crema Mousseline alla vaniglia di Ladurée

    • Pane Amore e Fantasia! il said:

      Buongiorno! Mi perdoni per il ritardo ma non mi era proprio arrivata la notifica di commento!
      In soldoni, la crema mousseline è crema pasticcera con aggiunta di burro. La consistenza è molto simile alla crema di burro, ma il sapore è molto più delicato e leggero.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.