Alimenti in scadenza scontati: c’è da fidarsi?

da Altroconsumo del 04/09/2013

Anche tra le corsie dei supermercati italiani, da qualche tempo, sono comparsi alimenti in scadenza ravvicinata in saldo. Alimentari presenti nei banchi frigo o sugli scaffali con percentuali di sconto variabili, perché venduti a ridosso della data di scadenza. Ma è sicuro consumarli? Ci si può fidare? Facciamo un po’ di chiarezza.

alimenti in scadenza

“Preferibilmente entro” o “entro”: le differenze

Una prima distinzione va fatta tra i prodotti da consumare “preferibilmente entro” e i prodotti che, invece, devono essere consumati “entro” una determinata data.

Da consumare preferibilmente entro
Si parla di prodotti che garantiscono inalterato il proprio valore nutrizionale se consumati entro la data segnalata sulla confezione. Se una alimento va consumato preferibilmente entro il 18 settembre 2013, di fatto, significa che entro questa data garantirà il proprio valore nutrizionale, anche in termini di gusto e aroma. Una volta passata questa data, invece, le caratteristiche del prodotto potrebbero venire alterate o compromesse. Chiariamo: questo non significa che non sia più commestibile o sicuro, semplicemente non avrà lo stesso apporto di nutrimenti dichiarato o magari ne risentirà in termini di gusto. Ovviamente, una buona dose di buon senso personale può aiutare: valuta visivamente il prodotto e annusalo prima di consumarlo.

Da consumare entro
In questo caso parliamo di prodotti per cui la data di scadenza è tassativa ed è raccomandabile di non consumarli successivamente.

Perciò, per chiarire, quando sulle confezioni la data di scadenza è indicata come “entro” siamo nell’ambito della sicurezza del prodotto. Se, invece, la scadenza è indicata come “preferibilmente entro” la questione è legata alla sua qualità.

Precedente American Chocolate Chips Cookies - la ricetta perfetta Successivo Muffin alla marmellata - ricetta semplice e genuina

Un commento su “Alimenti in scadenza scontati: c’è da fidarsi?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.