Pappardelle ai funghi porcini: la ricetta dell’autunno

Un piatto semplice, ma gustosissimo. Una ricetta che fonde alla perfezione due eccellenti protagonisti del patrimonio gastronomico italiano: da una parte la pasta, dall’altra il fungo porcino, il re dei boschi d’Italia.
In autunno i boschi di Borgotaro, al confine tra Toscana, Emilia e Liguria, si riempiono di appassionati alla ricerca del fungo IGP italiano, decritto da IEX-ItaliansExcellence.
Oggi scopriremo insieme come cucinarlo al meglio per portare in tavola tutto il sapore del territorio tricolore!
Come cucinare le pappardelle ai funghi porcini? Segui la nostra ricetta!

pappardelle ai funghi porcini
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per le pappardelle

  • 300 gFarina 0
  • 100 gSemola
  • 4Uova Fresche

Ingredienti per il condimento

  • 500 gFunghi porcini
  • 50 gBurro
  • 35 gOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale fino
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Pepe nero

Preparazione

Preparazione della pasta fresca

  1. pappardelle all'uovo

    Cominciamo preparando a mano le pappardelle.

    Rompete e sbattete le uova in una scodella.

    Raccogliete entrambe le farine in un’altra scodella e unite le uova appena sbattute.

    Amalgamate il composto con l’aiuto di una forchetta.

  2. impasto pappardelle

    Dopo aver compattato l’impasto con l’aiuto delle mani, trasferitelo sul piano di lavoro infarinato e continuate ad impastare energicamente fino a quando non si sarà incorporata tutta la farina.

    Una volta ottenuto un composto liscio e compatto, formate un panetto e avvolgete la pasta con della pellicola.

    Trasferite il panetto in frigorifero, a riposare per circa 30 minuti.

  3. macchina sfogliatrice pasta

    Una volta trascorso il tempo di risposo, prendete l’impasto, dividetelo in pezzi medi e infarinatelo.

    Lavorate l’impasto ancora per qualche minuto, poi stendete la pasta con l’aiuto della macchinetta sfogliatrice.

    Impostate sulla macchinetta lo spessore più largo, passate la pasta per circa 3-4 volte, riducendo lo spessore ad ogni passaggio e infarinando leggermente la sfoglia prima di infilarla nella fessura.

    Passate la pasta finché non avrete ottenuto lo spessore che desiderate.

  4. pappardelle fatte in casa

    Stendete bene le sfoglie di pasta ottenute e infarinatele bene con la farina, per evitare che si attacchino durante la lavorazione.

    Arrotolate ogni sfoglia verso il centro fino alla metà, prima da un lato e poi dall’altro.

    Girate il pacchetto così ottenuto e tagliate le pappardelle, calcolando all’incirca 2,5 cm di larghezza, tra un taglio e l’altro.

Preparazione del condimento

  1. funghi porcini

    La pasta è pronta! Passiamo ora ai funghi porcini, che vanno puliti bene per eliminare le tracce di terriccio.

    Munitevi di coltellino e pazienza e raschiatene il gambo. Se i funghi sono molto sporchi potete pulirli con un panno leggermente inumidito.

    Tagliate i funghi a fettine.

  2. soffriggere aglio

    In una padella piuttosto ampia, versate il burro e fatelo sciogliere a fuoco molto basso.

    Aggiungete un filo d’olio e lasciate scaldare sempre a fuoco basso.

    Versate i funghi porcini e 1 spicchio d’aglio intero pulito oppure tritato, secondo i gusti.

  3. tritare prezzemolo

    Aggiungete sale e pepe a piacere ai funghi e lasciate cuocere per circa 10 minuti. A fine cottura potete togliere l’aglio intero.

    Tritate finemente il prezzemolo e tenetelo da parte.

Cottura e impiattamento

  1. acqua che bolle

    In una pentola portate l’acqua a bollore e salate a piacere. Fate cuocere le pappardelle per circa 3-4 minuti.

  2. ricetta pappardelle ai funghi porcini

    Scolate direttamente le pappardelle nel condimento, conservando l’acqua di cottura.

    Accendete il fuoco basso sotto la padella con il condimento e mescolate gli ingredienti per amalgamarli.

    Unite il prezzemolo tritato precedentemente e aggiungete un mestolo di acqua di cottura per evitare che si asciughino troppo.

    Servite le pappardelle ai funghi porcini, con tutto il profumo dell’autunno!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.