Gnocchi alla romana

Gli gnocchi alla romana sono un piatto tanto semplice quanto buono.

Semplici nel gusto ma anche nella preparazione: latte e semolino con pochi altri ingredienti danno un composto cremoso che va lasciato rapprendere per poi essere tagliato in dischetti.

Il forno e il formaggio fanno il resto: una deliziosa crosticina croccante che delizia il palato!

Ma ora direi di vedere insieme la ricetta e correre a prepararli:

gnocchi alla romana
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Latte 500 ml
  • Semolino 125 g
  • Tuorli 1
  • Burro 50 g
  • Parmigiano reggiano (più q.b.) 50 g
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Mettiamo una casseruola con il latte sul fuoco e portiamolo a ebollizione.

  2. Abbassiamo la fiamma e aggiungiamo burro e sale quindi mescoliamo fino a che non sarà sciolto.

  3. Quando il burro sarà completamente fuso iniziamo a versare il semolino a pioggia sempre mescolando con una frusta da cucina.

  4. Continuiamo a mescolare sino a che il composto non inizierà a staccarsi dalle pareti.

  5. Spegniamo il fuoco quindi aggiungiamo il tuorlo e il Parmigiano reggiano e mescoliamo (di nuovo!) sino a che tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.

  6. Adesso possiamo scegliere se stendere l’impasto in una teglia lasciandolo spesso circa 1 centimetro oppure formare un salsicciotto e arrotolarlo nella carta da forno.

  7. Lasciamo freddare completamente.

  8. Passato il tempo formiamo i nostri gnocchi con un coppapasta (o una formina) o affettiamo il salsicciotto.

  9. Imburriamo una teglia e disponiamo gli gnocchi leggermente sovrapposti quindi guarniamo con dei fiocchetti di burro e dell’altro Parmigiano.

  10. Inforniamo in forno già caldo a 200° per 10 minuti: i primi 5 con forno ventilato e gli ultimi con il grill.

  11. Serviamo caldi.

Note

Gli gnocchi alla romana possono anche essere porzionati e congelati, quando li toglieremo dal freezer li passeremo direttamente in forno senza lasciarli scongelare, aumenteremo di circa 5 minuti il tempo di cottura.

Se vi piacciono i piatti tradizionali vi consiglio di leggervi anche ricetta e consigli della pasta fresca all’uovo cliccando QUI.

Visitate anche la mia pagina Facebook cliccando QUI e lasciatemi un like per rimanere sempre aggiornati!

Precedente Mini cornetti magici Successivo Fonduta matta con besciamella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.