RISOTTO AGLI ASPARAGI, ZAFFERANO E POLVERE DI PROSCIUTTO

Ho visto fare questo risotto e una volta assaggiato ho sentito suonare le campane, quindi ho deciso di rifarlo e condividerlo con voi cercando di riuscire a descrivere nel modo più chiaro possibile il procedimento.

Infine ho deciso di utilizzare un piatto di ardesia nero…ho trovato molto bello lo stacco di colore.

Mi scuso se alcune foto sono un po’ sfocate…mentre si cucina il vapore è il nemico numero uno della macchinetta fotografica!!

INGREDIENTI per 2 Persone

  • 180g Riso carnaroli
  • 6 asparagi grandi
  • 80g asparagi selvatici
  • 1 cipollotto
  • 1 bustina di zafferano
  • 2 fette di prosciutto
  • 70g pecorino sardo dop
  • 800ml Brodo vegetale
  • Olio evo e sale q.b.

Tostare il riso con un filo d’olio fin quando il chicco diventa lucido.

tostatura del riso

Tagliare a rondelle il cipollotto.

Pulire gli asparagi con un pelapatate per togliere i filamenti e tagliare a rondelle

asparagi

 

Mettere il cipollotto, gli asparagi puliti e quelli selvatici in una padella con un filo d’olio e far saltare.Cuocere aggiungendo un cucchiaio di brodo e salare.

verdure saltate

 

Prendere della carta da forno e adagiare le fette di prosciutto  richiuderle con un altro foglio di carta e passare al forno a microonde alla massima potenza per circa 2 minuti e mezzo.

prosciutto

 

pros tostato

Una volta cotte le fette di prosciutto, sbriciolarle creando una polvere.

polvere

Cuocere il riso aggiungendo poco alla volta il brodo vegetale (caldo).

A metà cottura del riso uniamo gli asparagi con il cipollotto e un bicchiere di brodo dove sciogliamo lo zafferano.

risotto quasi finito

Portiamo a cottura il riso, togliamo dal fuoco e mantechiamo con il pecorino sardo dop.

Infine aggiungiamo la polvere di prosciutto sul piatto e buon appetito.

piatto finito

 

 

 

Precedente FLAN DI CARCIOFI CON FONDUTA DI ASIAGO E GOCCE DI MENTA Successivo PACCHERI AL PROFUMO D'ITALIA