Crea sito

Vellutata di zucca e patate

La vellutata di zucca gialla è una crema di zucca e patate densa e cremosa, una ricetta facile che amerete per tutto l’inverno. Il gusto è delicato e il sapore della zucca viene smorzato dalle patate, che utilizzo anche come legante, e dalla panna, che rende la vellutata di zucca e patate, un piatto delizioso.

Vi devo confidare che non amo particolarmente la zucca, ma alla vellutata cremosa alla zucca non rinuncio. E’ davvero golosa e squisita. Mi leccherei il piatto! Oltre a servirla per cena, la utilizzo anche durante l’aperitivo insieme a qualche fingerfood. Metto la vellutata di zucca gialla appena tiepida nei bicchierini, decorata con erba cipollina o altre spezie o delle speck croccante o un gambero scottato in padella. Da una semplice crema di zucca e patate, viene fuori un delizioso aperitivo originale e raffinato.

La vellutata di zucca e patate è una ricetta molto semplice. Ci metterete davvero poco a prepararla. La sua consistenza morbida e avvolgente vi conquisterà.

Ecco la ricetta della Vellutata di zucca gialla e patate, la Kurbis Suppe (in tedesco).

Vellutata di zucca gialla e patate: la ricetta della crema di zucca e patate densa e cremosa

Vellutata di zucca gialla e patate la ricetta della crema di zucca e patate
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Zucca ( già pulita) 800 g
  • Patate 200 g
  • Panna fresca liquida 150 ml
  • Scalogno 1
  • Olio extravergine d’oliva 3-4 cucchiai
  • Spezie per decorare (erba cipollina o timo o origano)
  • Brodo vegetale 1 litro
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Pulite la zucca, togliete i semi interni, tagliate a fette e poi a tocchetti.

  2. Sbucciate anche le patate e tagliatele a pezzi.

  3. Scaldate 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva e rosolate lo scalogno tagliato a fettine.

  4. Dopo qualche minuto aggiungete la zucca, le patate, qualche mestolo di brodo vegetale caldo e una spolverata di pepe. Coprite con un coperchio e proseguite la cottura a fiamma moderata per 30 minuti. Ogni tanto aggiungete qualche mestolo di brodo e mescolate.

  5. Gli ultimi minuti levate il coperchio, in modo che si assorba il brodo in eccesso e aggiustate di sale.

    Quando la zucca e le patate ormai saranno diventate molto morbide e sfaldate, incorporate la panna fresca liquida. Ponete il tutto all’interno di un contenitore alto e frullate con un mixer ad immersione.

  6. Per avere una crema di zucca e patate densa e morbida, potete mettete la zucca e le patate direttamente in un mixer o in un robot da cucina e frullate il tutto. Se non avete nessuno dei due, dovrete utilizzare un passaverdura.

  7. La vellutata di zucca gialla è pronta! Potete servirla subito oppure riporla nella pentola dove avete cotto zucca e patate e scaldarla al momento di servirla.

  8. Dopo averla dosata nei vari piatti, aggiungete un filo di olio in superficie e decorate con qualche spezia: potete utilizzare del timo, origano, rosmarino oppure erba cipollina tritata.

  9. Vellutata di zucca gialla: conservazione

    La vellutata di zucca e patate si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 2 giorni.

    Vellutata di zucca gialla e patate la ricetta della crema di zucca e patate

Leyla consiglia…

Come vi avevo scritto sopra, potete servire la crema di zucca anche in bicchierini da gustare durante un aperitivo o un buffet.

In superficie potete aggiungere delle striscioline di speck croccante o un gambero scottato in padella, per dare un tocco raffinato alla vostra crema di zucca e patate.

Per una vellutata di zucca light, sostituite la panna con del latte, ma la differenza si sente.

Ieri vi ho spiegato la differenza tra creme e vellutate. In questo caso la vellutata di zucca e patate può essere anche una crema di zucca, in cui si utilizza la patata come legante.

Da provare anche:

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.