Cotechino in crosta

Il Cotechino in crosta è una ricetta alternativa per cucinare il cotechino: viene servito in crosta di pasta sfoglia, insieme agli spinaci, che donano un tocco di freschezza alla preparazione, un’idea simile al Salmone in crosta. Si formerà un rotolo, molto carino da presentare, anche come secondo piatto per Capodanno, al posto del classico cotechino e lenticchie.

La ricetta è molto semplice e anche veloce, dato che si utilizza il cotechino precotto, che è pronto in un attimo. Ne uscirà un piatto d’effetto e scenografico con il formaggio filante e gli spinaci che danno un tocco di leggerezza al cotechino. Ecco la ricetta del Cotechino in crosta, una bella idea dato che non si sa mai come cucinare il cotechino!

Da provare anche i Nidi di patate con cotechino e la Torta salata con lenticchie e cotechino.

Cotechino in crosta ricetta cotechino in crosta di pasta sfoglia e spinaci
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4/6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Cotechino in crosta: ricetta e preparazione

  • 1pasta sfoglia rettangolare
  • 500 gCotechino precotto
  • 400 gSpinaci lessati
  • 60 gFormaggio (2 sottilette)
  • 20 gParmigiano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Paprika dolce
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale, pepe
  • 1Tuorlo + 2 cucchiai di latte (per spennellare)
  • q.b.Semi di sesamo nero

Come cucinare il cotechino in crosta

  1. Per cucinare il Cotechino in crosta, partiamo dal cotechino. La cottura del cotechino precotto avviene nella sua busta, in una pentola piena di acqua, e dovrà sobbollire per ca. 20 minuti. Seguite comunque le indicazioni riportate sulla vostra confezione.

  2. Una volta pronto, tagliate la busta e scolate il liquido interno e appoggiate il vostro cotechino su un piatto. Lasciate raffreddare.

  3. Lavate e lessate le foglie di spinacio (ca. 800 g) per qualche minuto, scolatele dalla loro acqua e tagliatele grossolanamente con un coltello. In una padella, fate rosolare uno spicchio di aglio con un filo di olio extravergine di oliva. Unite gli spinaci lessati, salate e spolverate con pepe nero, paprika dolce e noce moscata, che danno buon gusto (se i sapori vi piacciono).

  4. Cuocete gli spinaci per 7-8 minuti, in modo che si asciughino bene, togliete lo spicchio di aglio e poi lasciate raffreddare.

  5. Quando cotechino e spinaci sono freddi, possiamo iniziare a preparare il cotechino in crosta.

  6. Accendete il forno statico a 200°C

  7. Cottura cotechino - Cotechino in crosta

    Srotolate un rotolo di pasta sfoglia e tagliate una striscia di 8 cm (dal lato lungo). Ricavate delle stelle di sfoglia e tenete da parte.

  8. Farcitura della pasta sfoglia - Cotechino in crosta

    Sul resto della superficie, adagiate gli spinaci, lasciando liberi ca. 2 cm dai bordi. Spolverate con del parmigiano e unite delle strisce di formaggio (io ho utilizzato 2 sottilette). Al centro posizionate il vostro cotechino.

  9. Preparazione del rotolo - Cotechino in crosta di pasta sfoglia

    Aiutandovi con la carta da forno sottostante, arrotolate il tutto, chiudete bene i bordi e lasciate la chiusura sulla parte bassa.

    Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta e decorate la superficie con le stelle preparate precedentemente.

    Spennellate con un tuorlo allungato con 2 cucchiai di latte e aggiungete dei semi di sesamo.

  10. Cottura del cotechino in crosta

    Infornate il cotechino in crosta nel forno statico preriscaldato a 200°C per ca. 25-30 minuti, fino a doratura. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare 5 minuti e poi tagliate a fette.

  11. Il cotechino in crosta di pasta sfoglia è pronto per essere servito!

Conservazione

  1. Servite il cotechino in crosta appena fatto, per gustarlo al meglio e avere una pasta sfoglia fragrante. Se dovesse avanzare, potete conservarlo per 1 giorno in frigorifero, in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Leyla consiglia…

Al posto degli spinaci, potete utilizzare altre erbette come bieta o friarielli.

Con la stessa ricetta potete preparare anche un gustoso Zampone in crosta!

Se utilizzate il cotechino fresco, dovrete punzecchiarlo molto bene con uno stecco, avvolgerlo in un telo, coprirlo completamente con dell’acqua e un coperchio e lasciarlo cucinare per 2 ore a fuoco basso.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Baci di dama Successivo Pisto, mix di spezie per dolci napoletani: come farlo a casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.