Crea sito

Zuppa cavolo nero e ceci

La ricetta di oggi, la zuppa cavolo nero e ceci, è perfetta per l’inverno; semplice, sana e nutriente è un perfetto piatto unico che vi riscalderà nelle giornate più fredde.
Il cavolo nero è un tipico ortaggio della stagione invernale, che appartiene alla famiglia dei cavoli “da foglia”, è ricchissimo di antiossidanti, sali minerali e vitamine, la C in particolare, ed abbinato ai ceci rende questa zuppa un piatto unico molto sostanzioso, con tutti i nutrienti necessari.
Questo piatto è davvero buonissimo ed è adatto anche a chi segue una dieta vegana, per renderlo ancora più saporito vi consiglio di servirlo con dei croccanti crostini di pane.

Altre idee per delle golose zuppe:
Zuppa di verza e ceci,
Zuppa di cereali e lenticchie,
Zuppa di zucca e lenticchie,
Zuppa di castagne e lenticchie,
Minestra di lenticchie e scarole,
Minestra di verza e fagioli.


Zuppa cavolo nero e ceci
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gceci cotti, bolliti
  • 10 fogliecavolo nero
  • 1carota
  • sedano
  • cipolla
  • rosmarino
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Fare un trito con la carota, il sedano e la cipolla. In un tegame scaldare l’olio extravergine d’oliva, unire il trito di verdure e far appassire.

    Aggiungere i ceci cotti. Se usate i ceci secchi mettere in ammollo dalla sera prima e poi cuocere per 90 minuti circa. Per rendere questa operazione più semplice potete utilizzare i ceci precotti in scatola privati del loro liquido di conservazione.

    Aggiungere un poco di rosmarino tritato e coprire con acqua. Portare a bollore.

    Lavare le foglie di cavolo nero eliminando le coste centrali. Tagliare grossolanamente ed unirle nel tegame.

    Regolare di sale e pepe.

    Continuare la cottura per altri 30 minuti.

    Condire con un filo di olio extravergine d’oliva e servire con crostini di pane.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.