Schiacciata ripiena di verdure

Buona domenica, anche oggi vi lascio una bella ricetta vegetariana, la schiacciata ripiena di verdure, un piatto perfetto come secondo oppure per un buffet salato.

Per la preparazione della schiacciata ho utilizzato farina integrale e farina 0, mentre il ripieno è fatto con peperoni, zucchine, patate e formaggio.

La ricetta è come sempre molto semplice, ma richiede solo un poco di tempo, necessario per la lievitazione dell’impasto.

 

 

  • Preparazione: 3 Ore
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 fette
  • Costo: Basso

Ingredienti

Schiacciata

  • 125 g Farina integrale
  • 125 g Farina 0
  • 50 ml Latte
  • 100 ml Acqua
  • 4 g Sale
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 5 g Lievito di birra

Ripieno

  • 1 Peperone
  • 2 Zucchine
  • 1 Patata
  • 1 Scalogno
  • 150 g Mozzarella
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Versare nella ciotola di una planetaria le due farine, il latte, il sale e l’olio extravergine d’oliva. Sciogliere il lievito di birra in un poco di acqua tiepida ed unire al resto degli ingredienti. Lavorare l’impasto ed aggiungere l’acqua un poco alla volta, fino ad ottenere un impasto morbido e compatto.

    Formare un panetto, poggiare in una ciotola leggermente infarinata e coprire con un canovaccio umido. Lasciare lievitare fino al raddoppio (i tempi variano in base alla temperatura dell’ambiente esterno).

    Nel frattempo preparare il ripieno.

    Lavare le verdure e tagliarle a dadini.

    In una padella antiaderente far scaldare un poco di olio extravergine d’oliva, aggiungere lo scalogno e far appassire. Unire le verdure, coprire con un coperchio e cuocere per circa 20 minuti, girando di tanto in tanto.

    Regolare di sale e pepe.

    Dividere l’impasto in due parti, stendere con il matterello cercando di dargli una forma circolare.

    Rivestire uno stampo per crostate da 24 cm con un foglio di carta da forno, poggiare una parte dell’impasto e guarnire con le verdure e la mozzarella tagliata a fettine.

    Richiudere con il resto dell’impasto sigillando bene i bordi ed eliminando con un coltello le parti in più.

    Pennellare la superficie con olio extravergine d’oliva ed infornare a 200° per 30 minuti.

    Far raffreddare, tagliare a fette e servire.

Note

Precedente Pasta peperoni e philadelphia Successivo Insalata di riso basmati con fagiolini e patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.