Pollo al forno con patate e pomodori

Buongiorno a tutti, che cosa strana stare da sola in casa senza i miei monelli. Finalmente anche il monello piccolo ha iniziato la scuola e per mia fortuna ogni mattina si sveglia contento di andare a giocare con i suoi nuovi amici, questo mi rende tranquilla e felice, senza l’ansia che possa piangere e chiedere di me. Per ora farà orario ridotto quindi lo vado a prendere alle 12, mentre il monello grande finisce alle 13:30, quindi mi tocca andare avanti e dietro e fare l’autista.

Ma adesso passiamo alla ricetta di oggi, il pollo al forno con patate e pomodori, un secondo piatto semplice, goloso e non troppo calorico. L’aggiunta dei pomodori da insalata evita che il pollo si asciughi troppo, anzi crea un bel sughetto che rende il pollo succoso e saporito.

Io ho usato dei pomodori da insalata che avevo in casa, ma si possono utilizzare anche dei pomodorini.

Io adoro le ricette che richiedono la cottura in forno, perché in questo modo mentre cucino posso dedicarmi anche ad altro senza la preoccupazione di bruciare qualcosa e fare un disastro (cosa che purtroppo ogni tanto mi capita).

Pollo al forno con patate e pomodori

INGREDIENTI:

  • 4 fusi di pollo,
  • 300 grammi di patate,
  • 250 grammi di pomodori da insalata,
  • 1/2 cipolla,
  • sale,
  • rosmarino,
  • olio extravergine d’oliva.

 

Pollo al forno con patate e pomodori

PROCEDIMENTO:

Lavare e sbucciare le patate, tagliarle a cubetti e metterle in un contenitore con dell’ acqua fredda per circa 30 minuti in modo da eliminare l’amido in eccesso.

Tagliare la cipolla a fettine e i pomodori a pezzetti.

Prendere una teglia e metterci le patate, i pomodori, la cipolla e i fusi di pollo. Aggiungere un filo di olio extravergine d’oliva, un poco di sale e il rosmarino.

Mescolare in modo che il condimento si distribuisca uniformemente.

Mettere in forno già caldo a 200° per 45-50 minuti. A metà cottura mescolare e girare i fusi di pollo.

Servire caldo.

Buon appetito da casa monelli!

 

Precedente Frittata di pane al forno Successivo Crostata di fichi freschi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.