Pasta fagioli e polipetti

La pasta fagioli e polipetti è un piatto unico buonissimo e nutriente.

Per preparare questo piatto ho utilizzato dei mezzi paccheri al nero di seppia della Pk Giordano, che hanno contribuito a rendere speciale questo piatto, ma naturalmente potete utilizzare anche della normale pasta artigianale.

I fagioli si sa, come tutti i legumi, fanno bene ed andrebbero consumati almeno 2 volte a settimana, ma invece di mangiarli nel classico modo possiamo provare ad usarli per qualche ricetta particolare e sfiziosa come quella che vi propongo oggi.

I fagioli sono molto nutrienti e contengono molti elementi nutrizionali, ma pochissimi grassi, l’energia fornita dai fagioli proviene principalmente dai carboidrati in essi contenuti. Sono un importante fonte di proteine vegetali e di fibre, inoltre sono ricchi di vitamine A ,B, C ed E e sali minerali come potassio, ferro, calcio, zinco e fosforo. Come tutti i legumi sono ricchi di lecitina, che favorisce l’emulsione dei grassi evitandone l’accumulo nel sangue e riducendo il livello di colesterolo.

Pasta fagioli e polipetti

Pasta fagioli e polipetti

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • 150 grammi di fagioli secchi,
  • 150 grammi di polipetti già puliti,
  • 1 carota,
  • 1 patata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • aglio,
  • vino bianco,
  • sale,
  • pasta (io ho utilizzato dei mezzi paccheri al nero di seppia).

PROCEDIMENTO:

Mettere i fagioli in una ciotola e coprirli con acqua. Lasciare in ammollo tutta la notte.

Scolare i fagioli e cuocere in abbondante acqua con una carota e una patata pulite e tagliate a cubetti. Salare e far cuocere a fiamma dolce per almeno 2 ore.

Pulire i polipetti eliminando gli occhi e il becco e svuotando la sacca. Sciacquare abbondantemente.

In un tegame far scaldare l’olio extravergine d’oliva con uno spicchio di aglio. Unire i polipetti e fare rosolare a fiamma vivace per qualche minuto. Sfumare con il vino bianco e far evaporare.

Quando il vino sarà evaporato unire una parte dei fagioli ed un mestolo dell’acqua di cottura dei fagioli ai polipetti. Coprire con un coperchio e far cuocere per una decina di minuti.

Prendere il resto dei fagioli, la carota e la patata e frullare formando una crema. Unire la crema nel tegame e mescolare, se necessario unire altra acqua di cottura. Si dovrà ottenere un condimento non troppo liquido ma neanche troppo denso.

Regolare di sale.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare al dente e far saltare in padella con il condimento per qualche minuto.

Servire caldo.

Buon appetito da casa monelli!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.