Finta pasta sfoglia

La finta pasta sfoglia di Adriano Continisio è una ricetta molto semplice da realizzare ed il risultato è ottimo, simile alla classica pasta sfoglia che si trova nel banco frigo di tutti i supermercati, ma più leggera (infatti ha meno burro) e più genuina, quella che acquistiamo è ricca di grassi vegetali non idrogenati (palma e colza) ed alcol.
La finta pasta sfoglia può essere anche preparata e congelata in modo da averla disponibile quando serve.
Gli ingredienti necessari per la preparazione sono soltanto tre: farina, burro e formaggio spalmabile tipo philadelphia. La ricetta è molto semplice, adatta anche ai più imbranati come me, richiede solo un po’ di tempo per la preparazione e per il riposo.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo14 Ore
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina
  • 250 gFormaggio fresco spalmabile
  • 160 gBurro
  • 2 pizzichiSale

Preparazione

  1. Mettere in una ciotola la farina setacciata, unire il sale, il burro a pezzetti ed il formaggio spalmabile tipo philadelphia.

    Mescolare con una forchetta fino ad ottenere un composto fatto di briciole.

    Mettere l’impasto all’interno della pellicola trasparente e compattare con le mani cercando di dargli una forma rettangolare.

    Mettere in frigo per almeno due ore, meglio se tutta la notte.

    Riprendere l’impasto e poggiarlo su una spianatoia leggermente infarinata, stendere con il matterello, dargli una forma rettangolare e ripiegare su se stesso facendo la classica piega a tre. Riavvolgere nella pellicola e mettere in frigo per 30 minuti.

    Ripetere questa operazione per altre due volte sempre ad intervalli di 30 minuti.

    A questo punto stendere l’impasto con uno spessore di 2-3mm ed utilizzare subito.

    Se volete conservarla potete poggiarla su un foglio di carta da forno ed arrotorarla su se stessa (come quella che acquistate normalmente) e chiuderla nella pellicola. A questo ponto potrete conservarla in frigo per un giorno o congelarla (prima di utilizzarla farla scongelare in frigorifero).

Precedente Tortino di patate al forno ripieno di friarielli e provola Successivo Orecchiette salsiccia e broccoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.