Crea sito

Calamari in insalata con carote e finocchi

Sono tornata dopo tanto tempo con una bella ricetta fresca, semplice e veloce, perfetta per l’estate (anche se quest’anno sembra che non voglia proprio arrivare), i calamari in insalata con carote e finocchi.

La ricetta, come ho detto, è molto semplice, inoltre se vi fate pulire i calamari dal pescivendolo, non perderete molto tempo nella preparazione. Il piatto può essere preparato in anticipo e poi conservato in frigorifero fino al momento di servirlo.

In rete troverete tantissime versioni di calamari in insalata che variano poco l’una dall’altra, sostanzialmente la differenza consiste nella marinatura e nel tipo di verdure aggiunte, io ho usato carote, finocchi ed insalata iceberg, cioè quello che avevo disponibile in casa, ma potete aggiungere anche sedano, mais, rucola e se vi piace l’accostamento anche le arance.

 

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Calamari
  • 100 g Insalata
  • 2 Carote
  • 1 Finocchi
  • 1 Succo di limone
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Pulire i calamari, oppure fateveli pulire dal vostro pescivendolo.

    Cuocere i calamari in acqua bollente per 15 minuti, far raffreddare e poi tagliare ad anelli.

    Preparare la marinatura mescolando il succo di un limone con l’olio extravergine d’oliva, il sale ed il pepe, aggiungere i calamari e mescolare. Lasciare riposare per almeno 30 minuti.

    Nel frattempo preparare le verdure.

    Lavare i finocchi, eliminare il gambo e le foglie più esterne e tagliare a strisce.

    Eliminare le estremità delle carote, pelare e tagliare alla julienne.

    Aggiungere le verdure ai calamari e mescolare.

    Lavare l’insalata iceberg e tagliare a pezzetti.

    Servire mettendo in una ciotola l’insalata e poi aggiungere i calamari con le verdure.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.