Torta con pesche sciroppate

La torta con pesche sciroppate è molto veloce da preparare e si presta benissimo per una colazione da blogger tutta da fotografare! Gli ingredienti per una colazione così sono 4: un bel dolce, una tazza molto particolare, un inserimento floreale e tanta tanta luce.

Il dolce è molto salutare, preparato con ingredienti sani ma anche gustosi come lo zucchero di canna e lo yogurt greco alla pesca.

La tazza è una chicca: ha un effetto lavagna e quindi ci si può scrivere su con i gessetti tanti messaggi per augurare il buongiorno  in modo originale. La potete trovare da Euronova cliccando su questo link:

https://www.euronova-italia.it/it/mug-effetto-lavagna-nero-501469

Altro elemento è la presenza di un inserimento floreale ed in questo caso ho scelto le primule perché ci danno l’idea della primavera. Infine per fotografare una colazione perfetta occorre una bella luce quindi scattate di mattina e se possibile vicino ad una finestra.

Visitate il sito di Eurova per vedere tante altre novità

https://www.euronova-italia.it/?gclid=EAIaIQobChMIrYKo58zr2gIVhNCyCh171gTIEAAYASAAEgIYDfD_BwE

torta con pesche sciroppate
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Uova 3
  • Zucchero di canna 150 g
  • Olio di semi di girasole 100 ml
  • Yogurt Greco alle pesche 150 g
  • Vaniglia (o 1 bustina di vanillina) 1 bacca
  • Farina 00 250 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Pesche sciroppate 4
  • Zucchero di canna 3 cucchiai

Preparazione

  1. Prepariamo la torta con pesche sciroppate.

    In una ciotola rompete le tre uova, aggiungete lo zucchero di canna e mescolate molto energicamente fino a rendere il composto spumoso. Poi aggiungete l’olio di semi di girasole e continuate a mescolare. Aggiungete anche lo yogurt greco alla pesca e la bacca di vaniglia. Mescolate tutto per bene e aggiungete poco per volta la farina ed infine il lievito.

    Imburrate ed infarinate uno stampo di 30 centimetri circa ( se la volete più alta potete utilizzare anche uno stampo da 24 centimetri). Versate il composto all’interno dello stampo.

    Tagliate a fettine sottili le 4 pesche sciroppate e mettetele sul composto a formare una raggiera. Spolverate il tutto con i tre cucchiai di zucchero di canna che in cottura formeranno una bella glassa lucida.

    Infornate la torta a 180° per 20 minuti ( la temperatura e il tempo di cottura variano in base al tipo di forno); la torta sarà pronta quando risulterà ben dorata, ma per sicurezza fate la prova stecchino.

Note

Potete servire la torta di pesche anche con una bella pallina di gelato alla vaniglia.

Ci trovi anche su Facebook

https://www.facebook.com/duecuoriunareflex/

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Risotto con zafferano e noci Successivo Riso basmati alla cantonese

Lascia un commento