Pasta funghi porcini e salsiccia

Questa ricetta ha tutti i sapori dell’autunno. E’ una pasta molto semplice ma molto golosa. Utilizziamo i funghi porcini che sono i protagonisti di questa bellissima stagione. Abbiamo unito questo splendido e profumatissimo prodotto con della salsiccia rossa calabrese. La peculiarità di questa salsiccia è che all’interno troviamo i semi di finocchio che danno un profumo e uno sprint in più alla ricetta. Nella cucina sentirete un profumo che vi farà venire l’acquolina in bocca.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Pasta fresca 400 g
  • Salsicce rosse fresche 2
  • Funghi porcini freschi 300 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo q.b.
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale q.b.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Pepe nero q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione

  1. In una padella mettete un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Fatelo rosolare per un minuto e poi toglietelo. Private le salsicce dalla pelle, sgranatele e mettetele nella padella. Fatele rosolare per due minuti, poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e fatele cuocere.

  2. Nel frattempo pulite i funghi porcini freschi. La pulizia dei funghi è molto delicata perché non vanno lavati sotto l’acqua corrente. Con un tovagliolo bagnato togliete la terra in eccesso e con un coltello grattate un po’ il gambo.  Una volta puliti tagliate i funghi a pezzetti e aggiungeteli nella padella insieme alle salsicce sbriciolate.

  3. Aggiungete un po’ di sale, un po’ di pepe e un mestolo di brodo  vegetale e fate cuocere il tutto per una decina di minuti. Tritate il prezzemolo fresco e aggiungetelo.

  4. Fate bollire in una pentola l’acqua per la pasta e salatela. Quando bolle “buttate” la pasta e fatela lessare. Scolatela un po’ al dente perché poi finirete la cottura in padella.

  5. Scolate la pasta e mettetela  in padella con il sughetto. Aggiungete un po’ di acqua di cottura e mescolate la pasta per bene per 5 minuti. La pasta sarà pronta quando tutto sarà amalgamato e si formerà una deliziosa cremina. Buon appetito!

Note

In mancanza di funghi porcini freschi potete benissimo utilizzare quelli secchi o quelli surgelati.

Il segreto della cremina è l’aggiunta dell’acqua di cottura quindi non dimenticate di prenderne un po’.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Ciambella stracciatella Successivo Muffin arancia e nocciole

Lascia un commento