Cookies al cioccolato al latte

I cookies sono i famosissimi biscotti tondi, burrosi e ricchi di cioccolato. Sono ottimi per la colazione ma anche per la merenda. In questa ricetta li abbiamo arricchiti con dei cubetti di cioccolato al latte ma si possono fare in tanti modi: con il cioccolato fondente, bianco ma anche con confettini, mirtilli o frutti rossi.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 25-30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 25 cookies
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Uova 2
  • Zucchero 150 g
  • Zucchero di canna 50 g
  • Burro 250 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Bicarbonato 1 cucchiaino
  • Sale 1 pizzico
  • Farina 00 300 g
  • Cioccolato al latte 200 g

Preparazione

  1. Iniziamo con la preparazione dei cookies al cioccolato al latte.

    In una ciotola versate lo zucchero bianco e lo zucchero di canna. Poi aggiungete il burro morbido (burro pomata) e mescolate il tutto per un bel po’ fino a quando non si formi un composto liscio ed omogeneo. Aggiungete le due uova una per volta facendo attenzione nel farle incorporare per bene al composto di burro e zucchero. Ora aggiungete una bustina di vanillina ( potete utilizzare anche un cucchiaino di estratto o una bacca). Setacciate la farina e aggiungetela poco per volta mescolando sempre. Infine aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaino di bicarbonato ( aiuterà i cookies a crescere orizzontalmente). Il composto dovrà risultare liscio ed omogeneo ma abbastanza morbido. Tagliate il cioccolato al latte in piccoli cubettini ( potete anche utilizzare le gocce di cioccolato se preferite). Aggiungete il cioccolato al composto e amalgamate per bene.

    Mettete l’impasto a riposare mezz’ora in frigo. Passato il tempo di posa con l’aiuto di uno spallinatore per gelato ricavate dall’impasto circa 20-25 palline. Adagiate le palline su di una teglia foderata di carta forno. Dovete distanziare per bene le palline perché altrimenti potrebbero attaccarsi in cottura. Mettete le palline in frigo per un quarto d’ora circa e poi infornate i cookies a 160 gradi in forno statico per circa 30 minuti. Controllate sempre la cottura, dovranno essere leggermente dorati così poi da essere morbidi all’interno. La cottura varia in base al tipo di forno; in ogni caso dovranno cuocere lentamente ad una temperatura non superiore ai 150-160 gradi. Fateli raffreddare su di una gratella.

Note

1,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Risotto alle verdure Successivo Riso venere con crema di cime di rapa e mandorle

Lascia un commento