Ciambella stracciatella

La Ciambella Stracciatella è un’ottima rivisitazione della classica ciambella. Ero al supermercato e ho visto nel banco frigo un nuovo “gusto” di yogurt, quello alla stracciatella. Mi si è accesa subito una lampadina! Tornata a casa mi sono messa subito ai fornelli. La ricetta è molto semplice e si prepara in 5 minuti. L’ingrediente distintivo della stracciatella è il cioccolato, o meglio, i pezzetti di cioccolato. Ho utilizzato lo yogurt al posto del latte e del burro ed è risultata molto più soffice. Questa ciambella è ottima sia  per la colazione,  inzuppata nel latte sia per la merenda.

Non tutte le ciambelle escono col buco ma con questa ricetta andrete sul sicuro!!! Provare per credere.

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • uova 3
  • Zucchero 150 g
  • Olio di semi 100 g
  • Yogurt alla stracciatella 125 g
  • Farina 00 200 g
  • Lievito 1 bustina
  • Cioccolato fondente 50 g

Preparazione

  1. In una ciotola rompete le uova, aggiungete lo zucchero e con una frusta elettrica ( o anche con una frusta a mano) mescolate bene il tutto fino a renderlo ben spumoso.

  2. Poi aggiungete l’olio di semi e lo yogurt alla stracciatella e continuate a mescolare. Con una grattugia grattate il cioccolato fondente nell’impasto e mescolate. Aggiungete la farina setacciata, il lievito e mescolate tutto.

  3. Imburrate e infarinate uno stampo per ciambella (io ho usato uno stampo di 24 cm) , versate l’impasto e infornate la ciambella per 20 minuti a 180 gradi. Ovviamente la temperatura varia per ogni tipo di forno quindi fate sempre la prova stecchino. In ogni caso la ciambella deve essere ben dorata.

Note

Potete arricchire la ciambella anche con gocce di cioccolato bianco.

Spolverate di zucchero a velo la ciambella o decoratela con del cioccolato fuso.

Prima di sformare la ciambella assicuratevi che sia ben raffreddata altrimenti potrebbe rompersi.

Se non trovate lo yogurt alla stracciatella potete utilizzare quello bianco e abbondate con il cioccolato.

Se non vi piace il cioccolato fondente potete utilizzare anche quello al latte.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Polpette di cous cous con verdure e cuore Filante Successivo Pasta funghi porcini e salsiccia

Lascia un commento